Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 26 Ottobre 2018 09:12
Servizi Sociali

Assistenza disabili, nuovo bando a Cesano Boscone

Chi ne avesse bisogno, ha tempo sino al prossimo 16 novembre per chiedere contributi (una tantum), fino a esaurimento dei fondi disponibili

Il provvedimento è riservato a nuclei familiari con persone con invalidità civile al 100% Il provvedimento è riservato a nuclei familiari con persone con invalidità civile al 100%

Un fondo di 40mila euro stanziato per aiutare le famiglie in cui siano presenti persone con gravi disabilità: serviranno per pagare le spese per il trasporto verso i centri di terapia o per la frequenza ai centri diurni. E' stato stanziato dall'amministrazione comunale di Cesano Boscone. In un comunicato stampa di presentazione dell'iniziativa, l’assessore al welfare locale Mara Rubichi ha sottolineato come i 40mila euro disponibili servono per favorire quelle persone che non beneficiano di alcun intervento assistenziale. 

Invalidità al 100%

Il provvedimento è riservato a nuclei familiari con persone con invalidità civile al 100% che frequentino regolarmente centri diurni o di terapia in maniera continuativa, con una certificazione Isee per prestazioni agevolate di natura socio-sanitaria non superiore ai 16mila euro. L’idoneità sarà verificata da una commissione tecnica, infine verrà stilata una graduatoria in base al punteggio raggiunto.

Risparmia tempo

La domanda dovrà essere consegnata agli sportelli “Risparmia Tempo” di via Vespucci 5, a Cesano boscone, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30, al centro commerciale Auchan in via Don Sturzo 1, il martedì e il giovedì dalle 14.30 alle 19.30 e il sabato dalle 10 alle 13, oppure potrà essere inviata via Pec all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..  Tutte le informazioni sono disponibili su www.comune.cesano-boscone.mi.it.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
La "querelle"
Il Pd non ci sta e rivendica la paternità del progetto videosorveglianza

Il Pd non ci sta e rivendica la paternità del progetto videosorveglianza

Gli uomini della Agogliati attaccano: “Consideriamo diffamatorio quanto dichiarato dal sindaco Ferretti e dal vicesindaco Perazzolo”

Attualità
Il caso del giorno
Videosorveglianza a Rozzano: trovate 180 telecamere mai attivate

Videosorveglianza a Rozzano: trovate 180 telecamere mai attivate

In città, sono solo 15 le videocamere attive su 24 impianti mentre altre 50 postazioni ad alta tecnologia non sono utilizzate

Attualità
La polemica
Trasloco del “Distretto sanitario” di via Marzabotto, l’Assessore alla sanità convoca i sindaci

Trasloco del “Distretto sanitario” di via Marzabotto, l’Assessore alla sanità convoca i sindaci

A dieci giorni di distanza, quella che sembrava solo un’ipotesi comincia a prendere corpo, tanto che è sceso in campo anche il responsabile del Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera