Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 17 Ottobre 2018 13:29
Partecipazione

Cesano, ecco la classifica dei progetti in gara per migliorare la città In evidenza

L'annuncio durante il Consiglio comunale di ieri sera: “Strada facendo” vince il sondaggio indetto tra i residenti grazie al bilancio partecipativo

Nell'Immagine, la bozza di "Strada facendo", il progetto che ha vinto la consultazione tra i cittadini di Cesano Nell'Immagine, la bozza di "Strada facendo", il progetto che ha vinto la consultazione tra i cittadini di Cesano

Riqualificare la propria città con il contributo dei residenti. È la sintesi del bilancio partecipativo che da qualche anno ha messo radici a Cesano Boscone. Di cosa si tratta? Sono gli abitanti, mediante una votazione on line, che scelgono i progetti che poi l’amministrazione realizza. L’edizione 2018 aveva 6 iniziative in campo. I residenti hanno votato e ieri sera, durante il Consiglio comunale, è stata resa pubblica la classifica finale.

La classifica finale

Al sesto posto, con 114 voti,  si è piazzato “la periferia va in scena“ che consiste nella riqualificazione del teatro Luciano Piana. A  seguire, al quinto con  120 voti, “Mobilità e sicurezza” per il raccordo tra le vie don Sturzo e Turati e l’installazione di pensiline alle fermate dei bus al quartiere Giardino.  Al quarto con 241 voti, la riqualificazione dell’ex Sgrò. Il podio si è combattuto sul filo dei voti. Così, la medaglia di bronzo è andata alla rotonda da realizzare all’incrocio tra via Milano/Roma, (264 voti), la medaglia d’argento a “sport e benessere per tutti“ che richiede di migliorare l’area del parco Pertini (273 voti).

Il vincitore

La medaglia d’oro e quindi il primo posto tra le cose da fare è stato conquistato dal progetto  “Strada facendo“ che ha preso 327 voti. Consiste nella realizzazione di un collegamento di parchi, piazze e giardini. Si parte dalla scuola dell’infanzia di via Acacie, passando per il quartiere Giardino, alla piazza Papa Giovanni XXIII, con la riqualificazione dell’anfiteatro l’eliminazione della fontana in piazza Papa Giovanni XXIII e sistemazione dell’area mediante piantumazione dell’ “Albero della Comunicazione” sotto il quale saranno posizionate nuove panchine circolari, e l’installazione di nuovi giochi, piantumazione di nuove alberature per delimitare il percorso pedonale, nuovi cestini e arredo urbano.

Di cosa si tratta?

Il bilancio partecipativo è stato introdotto per la prima volta a Cesano Boscone nel 2016.  Grazie a questa iniziativa, i cittadini possono partecipare alla decisione su come collocare una quota del bilancio comunale.  I progetti  possono essere votati sul sito ufficiale, dopo di che, il Comune avvia le procedure per realizzarli. Per maggiori info: www.bilanciopartecipativocesano.it

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

1 commento

  • Link al commento Ornella Mercoledì, 17 Ottobre 2018 21:35 inviato da Ornella

    Che fine ha fatto il progetto per la realizzazione del centro sportivo con annessa piscina vicino al Cereda, fermo ormai da anni?? Tutto abbandonato e dimenticato? ??

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Ambiente & dintorni
Buccinasco: camionista sorpreso mentre sversa rifiuti nel Parco sud

Buccinasco: camionista sorpreso mentre sversa rifiuti nel Parco sud

I carabinieri  hanno sorpreso un autotrasportatore che stava abbandonando circa 5 quintali di materiali solidi speciali

Attualità
Tasse & Tributi
Allarme Assolombarda: pressione fiscale locale per imprese +8% in 7 anni

Allarme Assolombarda: pressione fiscale locale per imprese +8% in 7 anni

Tra i primi cinque comuni con il livello di pressione fiscale più alto sulle imprese si trova Rozzano. Le amministrazioni, nel 2019 hanno la possibilità di aumentare le aliquote Imu, Tasi e Addizionale Irpef: il rischio che la pressione fiscale locale aumenti è concreto e preoccupante

Attualità
Ecologia & ambiente
Basta scarichi fognari nelle rogge e nelle fosse biologiche

Basta scarichi fognari nelle rogge e nelle fosse biologiche

A Buccinasco aperti procedimenti amministrativi che impongono il collegamento alla rete fognaria entro trenta giorni dalla notifica, nei confronti dei condomini che non lo hanno ancora fatto