Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 06 Luglio 2018 12:27
Amici a quattro zampe

Aree cani: il Tar boccia il ricorso e partono i lavori

Si comincia con il parco Gobetti e si proseguirà in altre sette zone di Cesano Boscone. L’operazione, che sarà conclusa entro la metà di ottobre, ha una spesa di circa 160mila euro  

I lavori sono iniziati con il parco Gobetti e proseguiranno con il parco Borsellino, quello di via Verdi I lavori sono iniziati con il parco Gobetti e proseguiranno con il parco Borsellino, quello di via Verdi

Prima la sentenza dei giudici, poi l’inizio dei lavori. Dovrebbe essersi conclusa la vicenda tribolata della riqualificazione e della realizzazione delle aree cani vissuta a Cesano Boscone. L’altro ieri, infatti, sono iniziati i lavori per i quali l’amministrazione comunale aveva stanziato, nel 2015, circa 160mila euro.

Il contenzioso

Lavori che non erano potuti partire a causa di un contenzioso nato tra la società che si era aggiudicata i lavori e lo stesso Comune perché le verifiche preliminari sull’affidamento avevano fatto emergere a carico dell’impresa risultata prima in graduatoria il mancato possesso di requisiti obbligatori per legge, cosa che ne decretava l'esclusione. Ci sono voluti due anni perché si arrivasse a una conclusione.

Lavori al via

I lavori sono iniziati con il parco Gobetti e proseguiranno con il parco Borsellino, quello di via Verdi, il parco Lotto 2Cb5 (due aree), il parco di via Goldoni, il parco di via Trento e di via  Patellani.  Ovunque verranno sostituite le recinzioni con reti metalliche e cancelli più resistenti di quelli attuali, con nuove panchine e cestini realizzati in materiale riciclato. Il progetto prevede anche la realizzazione di nuovi vialetti, una nuova fontanella nel parco di via Verdi e in alcune aree verranno messe a dimora nuove alberature.  

La sentenza del Tar

“Per le aree cani – ha commentato il sindaco Simone Negri –   il Comune ha subisto un ricorso al TAR che di fatto ha bloccato tutta la procedura fino a qualche settimana fa. Il giudice del TAR ha infine emesso la sentenza con la quale ha dichiarato infondato il ricorso da parte della società aggiudicataria, consentendoci così di ripartire affidando i lavori alla seconda classificata nella gara”.  

Seguici sulla nostra pagina Facebook

powered by:


 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Tasse & Tributi
Allarme Assolombarda: pressione fiscale locale per imprese +8% in 7 anni

Allarme Assolombarda: pressione fiscale locale per imprese +8% in 7 anni

Tra i primi cinque comuni con il livello di pressione fiscale più alto sulle imprese si trova Rozzano. Le amministrazioni, nel 2019 hanno la possibilità di aumentare le aliquote Imu, Tasi e Addizionale Irpef: il rischio che la pressione fiscale locale aumenti è concreto e preoccupante

Attualità
Ecologia & ambiente
Basta scarichi fognari nelle rogge e nelle fosse biologiche

Basta scarichi fognari nelle rogge e nelle fosse biologiche

A Buccinasco aperti procedimenti amministrativi che impongono il collegamento alla rete fognaria entro trenta giorni dalla notifica, nei confronti dei condomini che non lo hanno ancora fatto

Attualità
Assistenza
Infermiere gratuito: a Rozzano apre il nuovo ambulatorio

Infermiere gratuito: a Rozzano apre il nuovo ambulatorio

Da oggi i residenti avranno a disposizione un servizio sotto casa che li potrà assistere nelle loro esigenze quotidiane