Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 20 Giugno 2018 17:53
L'inaugurazione

Cesano, il quartiere Giardino diventa very “smart”e molto "friendly" In evidenza

Cerimonia d'inaugurazione dell'area dove si condividono tecnologie e buone pratiche. Si tratta del progetto pilota, voluto da Palladium Group e Planet Idea, a disposizione dei residenti nei 1.500 appartamenti costruiti quasi 50 anni fa

Al quartiere Giardino vive il 15% della popolazione di Cesano Boscone,  ha detto il sindaco Simone Negri Al quartiere Giardino vive il 15% della popolazione di Cesano Boscone, ha detto il sindaco Simone Negri

di Antonio Casa

Un complesso abitativo sorto negli anni Settanta del secolo scorso è stato trasformato in ecosistema urbano in cui coesistono risparmi energetici, riduzione delle emissioni nocive all'ambiente e innalzamento della qualità della vita dei residenti. In una parola: intelligente. Tutto questo avviene nel quartiere Giardino di Cesano Boscone, primo progetto del genere in Italia di intervento sull'esistente.

La parola chiave

Qui si coniuga la tecnologia alla buona vita. Esempi di attività “smart”? D'ora in avanti, i 5mila residenti del Giardino hanno a disposizione aree wifi gratuite per 24 ore senza alcun limite di banda; attrezzi ginnici all'aperto con i quali praticare attività sportiva e, nello stesso tempo, produrre energia per ricaricare i propri smartphone o tablet; orti urbani dove coltivare ogni tipo di ortaggio seguendone la stagionalità; compostiere a servizio degli orti, così da evitare l'utilizzo di fertilizzanti chimici.

Le interfacce

Non solo. Ci sono anche sistemi di irrigazione che si interfacciano con le previsioni meteorologiche, riducendo lo spreco d'acqua; illuminazione a led, che riduce i costi e l'emissione di anidride carbonica; una biblioteca dove si distribuiscono e si scambiano gratuitamente 1.000 libri e un'altra in cui è possibile condividere gli oggetti di uso comune, come attrezzi e utensili per la casa; una raccolta differenziata facilitata da immagini in orizzontale e verticale, disposte in modo tale da non potere sbagliare il conferimento dei rifiuti da avviare al riciclo. I servizi sono coordinati e integrati fra di loro attraverso una app di quartiere che fornisce tutte le informazioni sulle pratiche elencate.

Un'area per i giovani

Martedì pomeriggio c’è stata la cerimonia d’inaugurazione del progetto voluto da Palladium Group, l'immobiliare che detiene la proprietà dell'area, in collaborazione con Planet Idea, società torinese specializzata nello sviluppo smart di grandi aree residenziali. Una realizzazione conclusa dopo sette mesi di lavori e che ha visto il beneplacito dell'amministrazione comunale. “Qui vive il 15% della popolazione di Cesano Boscone – ha detto il sindaco Simone Negri -, questa iniziativa permette la gente a vivere gli spazi che ha intorno insieme agli altri, incontrando l'interesse degli abitanti, specialmente giovani. Quando un quartiere si riempie di giovani, esso diventa appetibile, è un quartiere che vive”.

I protagonisti

Per Lorenzo Cornali, responsabile tecnico di Palladium Group, “Vivere Smart” è il proseguimento di un lungo processo iniziato nel 2000 con la realizzazione del teleriscaldamento alimentato da biomasse vegetali e l'introduzione della raccolta differenziata attraverso le isole ecologiche, segnali dell'attenzione della società immobiliare verso questa zona e i suoi abitanti. “Vivere Smart” ha il plauso del comitato di quartiere, come ha sottolineato il rappresentante Domenico Oliviero, il quale, anzi, ha chiesto nuovi interventi a nome dei residenti. Le buone abitudini vogliono essere alimentate.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
L'accusa
Inquinamento dell’aria a Trezzano, Città metropolitana punta l’indice contro la Vetropack

Inquinamento dell’aria a Trezzano, Città metropolitana punta l’indice contro la Vetropack

Il documento sottoscritto dai responsabili dell’Area Ambiente e tutela del territorio, impone una serie di interventi che riducano le emissioni in atmosfera e sul terreno

Attualità
Il dossier
Trenord,  su ritardi e soppressioni arriva un’interrogazione in Regione

Trenord, su ritardi e soppressioni arriva un’interrogazione in Regione

In un report segreto sono indicati tutti i numeri del disastro: nel 2018, la società di gestione ha mandato in fumo 179 milioni di euro per ritardi e soppressioni

Attualità
Possibili disagi
Lavori alla passerella ciclopedonale: la tangenziale chiude lo svincolo di Assago

Lavori alla passerella ciclopedonale: la tangenziale chiude lo svincolo di Assago

Servirà a collegare la stazione della metropolitana di Assago con l'area "Bazzana Inferiore" a scavalco dell'Autostrada Milano-Genova