Home Corsico Corsico Cultura Buonarroti: il meglio dei ragazzi corsichesi in concerto

Buonarroti: il meglio dei ragazzi corsichesi in concerto

1
Nella foto, un momento del concerto degli allievi della scuola Buonarroti

In occasione del Natale, originale esibizione polifonica di canti gregoriani degli alunni della scuola secondaria diretti da Marzia Affori: “La musica colta contro l’indifferenza e l’isolamento dei nostri giovani”

di Antonio Casa

Un messaggio contro l’indifferenza e l’isolamento causato da pc, tablet e cellulari, attraverso l’esecuzione di musica colta, non commerciale, lontana dagli stereotipi ai quali sono abituati i più giovani. È quello lanciato dagli alunni della scuola secondaria di I grado dell’Istituto Comprensivo “Buonarroti” di Corsico, nel tradizionale concerto di Natale che quest’anno ha sorpreso il pubblico presente in ogni angolo della chiesa dei Santi Pietro e Paolo.

Tanti applausi per il “Gloria”  

Il coro degli alunni di prima, seconda e terza classe, diretto dall’insegnante Marzia Affori (al piano e all’organo) e, nell’occasione, dal maestro Marco Doni, ha eseguito una serie di brani musicali composti dal maestro Renato Fait (1914-2008) del quale la stessa docente era allieva. Si tratta di composizioni organistiche, suggestive e impegnative, cantate utilizzando sia voci bianche che basse. Grande commozione ha suscitato l’esibizione del “Gloria”; alla fine applausi “all’impiedi” per tutti. La scelta di questo brano, caratterizzato da accenni di canti gregoriani, e degli altri ha inoltre valorizzato l’utilizzo di strumenti come organo, pianoforte e flauto.

Spirito di gruppo e disciplina

“L’intera scuola ci ha aiutati. Gli alunni hanno dimostrato elevata sensibilità, spirito di gruppo e disciplina, doti necessarie per raggiungere un ottimo risultato – ha dichiarato la professoressa Affori -. Con serietà, correttezza e onestà si possono imparare linguaggi che offrono nuove esperienze di apprendimento della musica”.

Dare il meglio di se stessi

“L’espressione musicale – ha aggiunto – favorisce l’educazione ai sentimenti, perché oggi il maggior pericolo fra i giovani è l’indifferenza. Tutti gli alunni hanno dato il meglio di loro stessi e molti colleghi mi hanno sostenuto e incoraggiato per arrivare in soli tre mesi a questo bel traguardo. Un ringraziamento sentito alla dirigente scolastica Laura Longo che ha promosso l’evento, ottimizzando e valorizzando le eccellenze professionali della scuola di Corsico.”

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version