Seguici su Fb - Rss

Martedì, 29 Novembre 2016 06:54
Partiti i lavori - Disagi sino al 2017

Buccinasco rifà il maquillage di marciapiedi e parcheggi

Sei mesi di tempo. Sono quelli richiesti per la manutenzione straordinaria di alcune vie del paese il cui degrado era sotto gli occhi di tutti. Interessate ai lavori le vie Isonzo, Garibaldi, Alpini, Dante, Bixio, Buonarroti, Grancino, F.lli Rosselli, Romagna e nei parcheggi delle vie Vittorio Emanuele e Tiziano

Conclusa la fase di assegnazione e controlli, sono iniziati i lavori di manutenzione che riguardano molte vie di Buccinasco Conclusa la fase di assegnazione e controlli, sono iniziati i lavori di manutenzione che riguardano molte vie di Buccinasco

Sono cominciati da pochi giorni e dureranno sino al prossimo maggio, i lavori per il ripristino di alcuni tratti delle vie più a rischio di Buccinasco. Gli obiettivi dichiarati degli interventi sono: sicurezza e traffico, soprattutto in prossimità delle scuole. Nei mesi scorsi, gli uffici comunali avevano riprogettato marciapiedi e parcheggi in diverse zone della città e indetto la gara per l’affidamento dei lavori. Conclusa la fase di assegnazione e controlli, sono iniziati i lavori di manutenzione che riguardano le vie Isonzo, Garibaldi, Alpini, Dante, Bixio, Buonarroti, Grancino, Fratelli Rosselli, Romagna e i parcheggi delle vie Vittorio Emanuele e Tiziano. La durata complessiva degli interventi sarà di circa 180 giorni.  Terminata questa fase, si procederà con gli asfalti previsti che necessariamente devono essere eseguiti dopo i marciapiedi e con temperature più miti.

4 km di manti stradali e marciapiedi all'anno

“Sono 766 mila gli euro che l’amministrazione comunale ha stanziato in questa occasione - ha sottolineato l’assessore ai Lavori pubblici Rino Pruiti. Il suo dipartimento, ha poi precisato, “ha realizzato ogni anno una media di 4 km di manti stradali e marciapiedi, più di quanto ha fatto durante tutto il mandato la precedente amministrazione di centro destra”.

I disagi da sopportare

I lavori non saranno privi di disagi. Ma è l’obiettivo quello che conta. Fino al termine dei lavori è infatti previsto il divieto di transito pedonale nei tratti di marciapiede interessati alla manutenzione; il restringimento della carreggiata in corrispondenza dei cantieri mobili; il divieto di sosta, con rimozione forzata nella parte di carreggiata attigua al cantiere; l’istituzione di percorsi pedonali protetti in relazione alle particolari necessità della circolazione generale. Nelle aree di parcheggio di via Tiziano (civico 11) e via Vittorio Emanuele (civico 21) è istituito il divieto di sosta con rimozione forzata per consentire il rifacimento del manto stradale; divieto di transito e sosta con rimozione forzata sono previsti anche nelle aree di parcheggio di via Romagna (civici 31/33) e Garibaldi (civico 13) da utilizzare per il deposito temporaneo del cantiere, dei materiali e dei mezzi operativi.

Gli altri lavori

Sempre nell’ambito dei Lavori pubblici, è stata pubblicata la gara per la sostituzione dei serramenti esterni della scuola primaria Robbiolo, mentre è stata aggiudicata la gara per il rifacimento della copertura della stessa scuola, “come prevedeva il piano delle opere pubbliche dell’anno in corso.” ha chiosato Pruiti. Proseguono inoltre i lavori nella scuola di via Emilia dove è già stata sostituita la parte di copertura ammalorata che negli anni scorsi ha causato la chiusura di alcune aule: in questo caso la fine dei lavori è prevista per il mese di gennaio. Un ulteriore intervento in corso riguarda la palestra e l’impermeabilizzazione della copertura, stiamo procedendo senza interrompere le attività scolastiche e sportive”.


Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
La polemica
Bilancio Rozzano, la Lega minaccia il ricorso alla Corte dei Conti

Bilancio Rozzano, la Lega minaccia il ricorso alla Corte dei Conti

Secondo Cristina Perazzolo, il documento approvato manca dei dati di Area sud e di Fondazione Ruth, due partecipate che non godono di ottima salute

Cronaca
La curiosità
Truffatore in trasferta cerca di comprare auto di lusso con assegni falsi

Truffatore in trasferta cerca di comprare auto di lusso con assegni falsi

L’uomo, fornito di assegni circolari falsi e una serie completa di documenti intestati a una persona inesistente, aveva in corso cinque trattative: è stato catturato a Cusago

Cronaca
Lo scontro
Schianto sulla Vecchia Vigevanese, due feriti ricoverati con l’elisoccorso

Schianto sulla Vecchia Vigevanese, due feriti ricoverati con l’elisoccorso

Il frontale tra due auto all’altezza di Fontanarte, a un centinaio di metri dal raccordo per piazza Europa. Secondo il primo allarme dei vigili del fuoco i feriti erano otto, poi il numero  è stato ridimensionato