Seguici su Fb - Rss

Martedì, 13 Ottobre 2020 15:02
Seconda ondata

Covid 19, tutte le novità del nuovo decreto del Consiglio dei Ministri

Le principali riguardano le limitazioni a bar, ristoranti e pub (con obbligo di chiusura alle 24 o alle 21 se sprovvisti di servizio al tavolo)

Da domani, mercoledì 14 ottobre, entra in vigore il nuovo DPCM firmato questa mattina dal Presidente del Consiglio dei Ministri e dal Ministro della Salute, con disposizioni che varranno fino al 13 novembre. Le principali novità riguardano le limitazioni a bar, ristoranti e pub (con obbligo di chiusura alle 24 o alle 21 se sprovvisti di servizio al tavolo) e il divieto di feste private al chiuso o all’aperto, con la raccomandazione di evitare di ricevere a casa propria persone non conviventi (o almeno non più di sei).

Sponsorizzato da:

 

MASCHERINE

Confermato l’obbligo di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie (ma- scherine) e indossarli nei luoghi al chiuso  diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all'aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli e delle linee guida anti-contagio previsti per le attività eco- nomiche, produttive, amministrative e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e be - vande". Sono esclusi dall’obbligo di mascherina chi pratica attività sportiva, i bambini sotto i 6 anni, i sog - getti con patologie e disabilità incompatibili con l'uso della mascherina.  Viene inoltre "fortemente raccomandato" l'utilizzo dei dispositivi "anche all'interno delle abitazioni private in presenza di persone non conviventi".  Obbligatorio sempre mantenere una distanza interpersonale di sicurezza interpersonale di almeno 1 metro.

BAR, RISTORANTI, PUB, GELATERIE, PASTICCERIE

Le attività con servizio di ristorazione sono consentite fino alle 24 con consumo al tavolo e fino alle 21 in assenza di consumo al tavolo. Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domi- cilio, con divieto però di consumazione sul posto e nelle adiacenze dopo le 21.
Consentite le attività inerenti i servizi alla persona, i servizi bancari, finanziari, assicurativi.

MANIFESTAZIONI PUBBLICHE, SPETTACOLI, CINEMA, TEATRO

Consentite le manifestazioni pubbliche solo in forma statica a condizioni che siano osservate le di- stanze sociali e le altre misure di contenimento. Gli spettacoli aperti al pubblico (teatro, concerti, cinema e spazi all’aperto) sono svolti con posti a sede preassegnati e distanziati. Sospesi eventi che implichino assembramento. Restano SOSPESE le attività in sale da ballo e discoteche. Consentite le feste conseguenti a cerimonie civili o religiose (matrimoni, comunioni, funerali ecc) con la partecipazione massima di 30 persone. Consentite manifestazioni fieristiche e congressi.

NELLE ABITAZIONI PRIVATE

Riguardo le abitazioni private, “è fortemente raccomandato di evitare feste” e di “evitare di riceve- re persone non conviventi oltre le 6 persone”.

COMPETIZIONI SPORTIVE.

Per gli eventi e le competizioni riguardanti sport di squadra e individuali è consentita la presenza di pubblico con una percentuale massima di riempimento del 15% rispetto alla capienza totale e co- munque non oltre un numero massimo di 1000 spettatori per competizioni sportive all’aperto e di 200 spettatori per competizioni al chiuso.

ATTIVITÀ SPORTIVA DI BASE.

Consentita l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere svolte presso le palestre, le pisci - ne, centri e circoli sportivi, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assem - bramento.
Lo svolgimento degli sport di contatto è consentito dalle società professionistiche (sia a livello ago- nistico che di base), dalle associazioni dilettantistiche riconosciute dal CONI e dal CIP, nel rispetto dei protocolli stabiliti dalle Federazioni. VIETATE le gare, competizioni e attività connesse allo sport di contatto, aventi carattere amatoriale.

ALTRE ATTIVITÀ CONSENTITE.

Consentito l’accesso ai parchi e alle aree gioco per svolgere attività ludica e ricreativa MA a con- dizione che si rispetti il divieto di assembramento e si mantengano le distanze.
Consetito svolgere attività motoria o sportiva all’aperto, anche presso aree attrezzate o parchi pubblici purché si rispetti la distanza interpersonale di sicurezza di DUE METRI.

SCUOLE

Sono sospesi i viaggi d'istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, fatte salve le attività inerenti i percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento, nonché le attività di tiroci- nio". Inoltre non è prevista la didattica a distanza, neppure per le Scuole superiori.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

1 commento

  • Link al commento Rolanfo bulgaroni Mercoledì, 14 Ottobre 2020 14:30 inviato da Rolanfo bulgaroni

    Si tutto perfetto asdolutamente io vivo in brasile una vergogha qui ascoltatemi si è il minimo indispensabile si qui le cose differeti il governo vuole che muoia il massimo posdibile delle persone perchè non esiste salute pubblica solo particolare privata una vergogha perchè la maggioranza i0percento è povero ie poi esiste il discorso economico.Finitela di lamentarvi Italia è un grande paese il mio paese quando posso piuttosto chiedo di lorire nel mio paese torno ma credetemi finitela di lamentardi ITALIA ha una?sanita di supercinquelle e certo che ci sono ptobçrmi pensate il bradile io grande paese brsile di paga una visita medica di merda con dottofi di merda pura quasi un salario di un mese verogha basta di lamentarvi guardate cosa esisye fuori di li qui noi italuani siamo polli da spennare e poi ci ammazano basta fi lamentarvi e ritenetevi fortunsti di sbitate nel paede piu bello e piu salutare del mondo.Rolando Bulgaroni

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
L'intesa
Comune di Rozzano – Aler, firmato il nuovo accordo sul teleriscaldamento nel quartiere ex Iacp

Comune di Rozzano – Aler, firmato il nuovo accordo sul teleriscaldamento nel quartiere ex Iacp

Confermata la tariffa di 16 euro al metro quadrato e la progressiva sostituzione dei tratti di tubazione che portano il calore nelle case

Attualità
Il caso del giorno
L’appello di un 23enne: se non mi operano corro il rischio di perdere la mano

L’appello di un 23enne: se non mi operano corro il rischio di perdere la mano

L’intervento per tentare di salvargli i tendini del carpo e il nervo flessore del pollice, già programmato per la fine del mese di ottobre, causa Covid, è stato rinviato “a data da destinarsi”

Attualità
Il caso del giorno
Né per donne vittime della violenza, né per papà separati: mancano i soldi per ristrutturare l’immobile confiscato alla mafia

Né per donne vittime della violenza, né per papà separati: mancano i soldi per ristrutturare l’immobile confiscato alla mafia

L’edificio, sequestrato a Rocco Agostino, boss della ‘ndrangheta, si trova in via Monti 23, in pieno centro storico  di Corsico