Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 26 Agosto 2019 17:45
L'intimidazione

Buccinasco, vandalizzata l’auto del presidente Consiglio comunale

Martina villa è uno dei volti nuovi e più puliti della politica locale ed è noto il suo impegno nel sociale

Nella foto, Martina Villa, presidente del Consiglio comunale di Buccinasco Nella foto, Martina Villa, presidente del Consiglio comunale di Buccinasco

Nella notte tra venerdì e sabato, ignoti hanno preso a calci l’auto di Martina Villa, presidente del Consiglio comunale di Buccinasco. L’episodio ha sollevato sconcerto in tutta la città. Martina Villa è uno dei volti nuovi e più puliti della politica locale ed è noto il suo impegno nel sociale.

La solidarietà

“A nome dell’amministrazione comunale e di tutta la comunità – ha dichiarato il sindaco in una nota stampa - esprimo solidarietà a Martina e la invito a proseguire con la stessa passione il suo lavoro per il bene di Buccinasco sia come presidente del Consiglio comunale sia come consigliera delegata all’Integrazione sociale”. 

Condividi l'articolo sulla tua pagina Facebook

sponsorizzata da:

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
L'incidente
Cade dalla moto e si rompe una gamba, 67enne ricoverato all’Humanitas

Cade dalla moto e si rompe una gamba, 67enne ricoverato all’Humanitas

È accaduto questa mattina in via Copernico, a Corsico a pochi passi da via Malakoff

Cronaca
Criminalità organizzata
'Ndrangheta: la Cassazione dice no alla sorveglianza per il boss Papalia

'Ndrangheta: la Cassazione dice no alla sorveglianza per il boss Papalia

Respinto il ricorso Procuratore generale di Milano per il cosiddetto 'padrino' di Buccinasco

Cronaca
Il caso del giorno
Corsico, nuovo incidente: investito un pedone. È una donna di 52 anni

Corsico, nuovo incidente: investito un pedone. È una donna di 52 anni

Una decina di minuti prima delle 15, è stata travolta mentre attraversava piazza al Ponte, a pochi passi dal centro storico della città