Seguici su Fb - Rss

Martedì, 19 Marzo 2019 09:31
L'incidente

Buccinasco: il pirata della strada agli arresti domiciliari

Si tratta di un 28enne che era alla guida dell’auto del padre, un’Alfa Romeo Mito scura. In corso gli esami per scorprire se era ubriaco o drogato

Nella foto, via Lario a Buccinasco subito dopo l'incidente Nella foto, via Lario a Buccinasco subito dopo l'incidente

È agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, il pirata della strada che ieri pomeriggio attorno alle 17 ha travolto una donna e 4 bambini sulle strisce pedonali, in via Lario a Buccinasco. Si tratta di un 28enne che era alla guida dell’auto del padre, un’Alfa Romeo Mito scura.

Indagine lampo

I carabinieri sono arrivati a lui dopo un’indagine lampo e grazie ai testimoni dell’incidente che sono riusciti ad annotare il numero di targa dell'auto. In un primo momento era stato fermato il padre, un 58enne, di Ozzero, cui era intestata l’a vettura. Poi, dopo i primi interrogatori si è scoperto che al volante dell’auto c’era il figlio.

Omissione di soccorso

L’accusa nei suoi confronti è di lesioni stradali e omissione di soccorso per aver provocato l’incidente. Sono in corso gli esami per scoprire se era ubriaco o drogato. Ha travolto una donna di 29anni che stava attraversando sulle strisce pedonali assieme ai tre figli di 5, 6 e 9 anni e alla nipote di 14 mesi.

Buone notizie

La donna è praticamente rimasta illesa mentre i bambini hanno riportato gravi lesioni e sono stati trasportati d'urgenza agli ospedali Niguarda e San Paolo di Milano e all'ospedale di Bergamo. Durante la notte le loro condizioni sono migliorate e questa mattina sono stati giudicati fuori pericolo. Anche il bambino di 5 anni che era stato trasportato con l’elisoccorso al Papa Giovanni XXIII di Bergamo perché si sospettava avesse lesioni cerebrali.

Auto sequestrata

Secondo i primi accertamenti dei carabinieri di Corsico guidati dal comandante Pasquale Puca e dal tenente Laviola che lo hanno individuato, il pirata stava viaggiando a una velocità superiore al consentito. La vettura, una Alfa 'Mito' i cui documenti erano in regola, è stata sequestrata e il conducente sottoposto ai test dell'alcol e della droga, i cui esiti non sono ancora noti.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
L'incidente
Amputata a un 16enne una falange del piede mentre è nell’azienda del padre

Amputata a un 16enne una falange del piede mentre è nell’azienda del padre

È accaduto in una officina meccanica che sorge in via Fleming, a Trezzano, al quartiere Boschetto, a poca distanza dalla Rimaflow

Cronaca
Lotta alla microcriminalità
Cesanese di 36 anni in manette per spaccio di cocaina

Cesanese di 36 anni in manette per spaccio di cocaina

I carabinieri lo hanno sorpreso in via Pasubio mentre cedeva a un suo cliente una dose di cocaina

Cronaca
Lotta alla microcriminalità
Corsico, in manette marito e moglie per spaccio di cocaina

Corsico, in manette marito e moglie per spaccio di cocaina

La coppia di coniugi abitava in via Copernico. L’accusa nei loro confronti è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti