Seguici su Fb - Rss

Martedì, 12 Marzo 2019 20:14
La tragedia

Buccinasco: ventunenne sale al sesto piano e si uccide lanciandosi nel vuoto In evidenza

Si tratta di un giovane che abita in via Lomellina al 33.  Il suo corpo è stato ritrovato da alcuni passanti che hanno avvertito i carabinieri

In via Lomellina sono intervenuti i carabinieri e un'autoambulanza, ma non c'era più nulla da fare. In via Lomellina sono intervenuti i carabinieri e un'autoambulanza, ma non c'era più nulla da fare.

Come si fa a morire così giovani. Eppure è successo e si tratta di suicidio. È accaduto un’oretta fa, a Buccinasco in via Lomellina al numero 33. È la zona che si trova nelle immediate vicinanze del centro sportivo Mc2 e del bar Millennium.

Un volo di sei piani

Alcuni passanti, hanno notato sul marciapiede il corpo di un ragazzo. Era esamine. In un lago di sangue. Hanno lanciato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno effettuato i rilievi. Dalle prime indagini, il ragazzo  si è tolto la vita lanciandosi dal tetto di una palazzina di sei piani. Il suo corpo è stato affidato ai genitori.

Motivi sconosciuti

Al momento i motivi che lo hanno spinto a togliersi la vita sono sconosciuti. Non è chiaro se avesse problemi psicologici o se ultimamente avesse subito una delusione amorosa. Non è stato nemmeno ritrovata o se lo è stata non è stata resa pubblica, una lettera che spieghi il suo gesto.

Seguono aggiornamenti

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Santo Natale
La Guardia di Finanza di Corsico sequestra 300 kg di fuochi artificiali illegali

La Guardia di Finanza di Corsico sequestra 300 kg di fuochi artificiali illegali

Ritrovate 9.600 bocche da fuoco per un totale di 3 quintali di materiale pirico, di cui 47 kg di pura polvere da sparo altamente infiammabile

Cronaca
Il caso del giorno
Rozzano: per una serie di errori si fa un anno di arresti domiciliari

Rozzano: per una serie di errori si fa un anno di arresti domiciliari

Donato C. è il protagonista di una vicenda che ha dell’incredibile e che dovrebbe dare il via a una considerevole richiesta di danni

Cronaca
Traffico impazzito
Mattinata infernale sulla Tangenziale ovest: 9 km e mezzo di coda per un incidente

Mattinata infernale sulla Tangenziale ovest: 9 km e mezzo di coda per un incidente

Coinvolte tre persone: due uomini di 30 e 56 anni, più un’anziana di 82 anni, quest’ultima soccorsa dai volontari di una croce e trasportata all’Humanitas di Rozzano