Seguici su Fb - Rss

Martedì, 12 Marzo 2019 16:04
Prevenzione

Buccinasco, in Comune arriva il nuovo piano anticorruzione

Nel documento sono descritte le line guida, i soggetti responsabili della prevenzione e i contenuti specifici relativi alla formazione del personale

Buccinasco è un territorio a rischio corruzione, come tanti altri Buccinasco è un territorio a rischio corruzione, come tanti altri

Buccinasco è un territorio a rischio corruzione, come tanti altri. La presenza di soggetti appartenenti alla criminalità organizzata, ne fa un territorio più sensibile di altri. É noto a tutti che la stessa relazione sull’attività delle forze dell’ordine nel 2018 ha tracciato un quadro allarmante sulla presenza mafiosa e ‘ndranghetista nel comune e, soprattutto, ha spiegato che le mafie non sparano più ma tentano di stabilire forti legami con le amministrazioni pubbliche locali.

Il piano

Nei giorni scorsi in comune è stato approvato il Piano di prevenzione della corruzione per il triennio 2019-2022.  Si tratta di un documento redatto dal segretario generale, in qualità di responsabile della prevenzione della corruzione. Descrive i soggetti responsabili della prevenzione della corruzione, le linee guida per contrastare rischio di corruzione ed i contenuti specifici relativi alla formazione del personale comunale.

Il principio costituzionale

Il piano anticorruzione è stato sin dalla sua introduzione in Italia , un tentativo di riaffermare il principio costituzionale della “buona amministrazione” per creare e mantenere la percezione della necessità di rispettare regole e principi. Il che non sempre succede. L'obiettivo è quello di mantenere alta l'attenzione di tutto il personale su questi temi, affinché ciascuno possa fornire il proprio contributo quotidiano al lavoro all'interno del proprio ente.

Cattiva gestione

A Buccinasco come in centinaia di comuni che ne hanno approvato uno simile, si dovrebbero evitare fenomeni di cattiva gestione, tenendo sotto la lente di ingrandimento gare d’appalto, controlli nei cantieri e non solo. “Un documento importante – dicono in comune - che, fin dalle premesse, tiene conto di indagini e sentenze sulla presenza della mafia nei cantieri e sul riciclaggio di denaro nel settore immobiliare”.

Tentativi di corruzione

Il nuovo Piano chiarisce “in modo ancor più stringente rispetto agli anni passati le misure da adottare affinché l’intera macchina amministrativa funzioni al meglio e allontani possibili condizionamenti e tentativi di corruzione. C’è la mappatura delle aree di rischio, l’elenco dei procedimenti per ogni area di rischio e le misure anticorruzione per ogni procedimento. Ognuno, in poche parole, dovrebbe sapere cosa fare e cosa evitare, cosa sia necessario controllare, quali sanzioni applicare.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Block notes
Traffico sulla Tangenziale, occhio alle nuove chiusure per lavori

Traffico sulla Tangenziale, occhio alle nuove chiusure per lavori

La manutenzione costringe la società di gestione a chiudere gli svincoli per l’autostrada  Milano Genova, quelli di Settimo Milanese e Milano San Siro

Attualità
La "querelle"
Distretto sanitario, l’appello dei residenti al Commissario prefettizio di Corsico

Distretto sanitario, l’appello dei residenti al Commissario prefettizio di Corsico

Il vice-prefetto Francesca Iacontini è stata “invitata” a partecipare in prima persona o con un funzionario da lei delegato alla riunione convocata dall’assessore alla sanità della Regione Lombardia, Gallera, per affrontare la questione

Attualità
La "moda"
Rozzano, tornano gli idioti che si “attaccano” al tram

Rozzano, tornano gli idioti che si “attaccano” al tram

Una foto scattata venerdì pomeriggio mostra due ragazzini, di poco di 13-14 anni, arrampicati alla coda del 15 che transita dalle parti di via Curiel