Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 20 Dicembre 2018 15:06
Videosorveglianza

In ottobre assaltò una banca a Cusago, oggi è finito a San Vittore In evidenza

In carcere è finito un 26enne di Buccinasco con precedenti penali per “reati  predatori”

Nell'immagine di repertorio, una rapina con taglierino Nell'immagine di repertorio, una rapina con taglierino

Aveva rapinato una banca con un taglierino. Ieri, su ordinanza del Gip del Tribunale di Milano, è finito in carcere un 26enne di Buccinasco con precedenti penali. Il bottino della sua rapina? 60 euro, sì, avete letto bene: sessanta euro.

Assalto in banca

Il prologo all’arresto è datato 12 ottobre scorso. Quando il nostro “eroe” ha assaltato la filiale di Cusago della banca Popolare di Milano. Armato di taglierino ha minacciato un dipendente e si è fatto consegnare i 60 euro. Poi era fuggito credendo di aver fatto perdere le proprie tracce.

Accusato dai video

Non aveva fatto i conti con le telecamere di sorveglianza, grazie alle quali è stato identificato. Sono stati i carabinieri di Trezzano che sono andati a prelevarlo nella sua casa di Buccinasco. Passerà il Natale a San Vittore, in attesa che un magistrato decida la sua sorte.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Operazione salute
Carne mal conservata, i carabinieri chiudono una macelleria di Rozzano

Carne mal conservata, i carabinieri chiudono una macelleria di Rozzano

Blitz del Nucleo Antisofisticazioni e della polizia locale: sequestrati 50 chilogrammi di carne ed elevata una sanzione amministrativa di oltre 10.000 euro a una macelleria  che rimarrà chiusa fino al prossimo controllo del Nas e di Ats 

Cronaca
Operazioni di rimozione
Auto incendiata, Tangenziale bloccata

Auto incendiata, Tangenziale bloccata

Sul posto ci sono automezzi della Milano Serravalle che stanno procedendo con i rilievi del caso

Cronaca
L'arresto
Magrebino in manette dopo aver rapinato una ragazza

Magrebino in manette dopo aver rapinato una ragazza

L’uomo l’ha prima aggredita fisicamente colpendola con calci e pugni, poi l’ha costretta a consegnargli la borsetta