Seguici su Fb - Rss

Martedì, 04 Settembre 2018 10:58
Quattro gocce d'acqua

Buccinasco: dopo il temporale, a scuola con le pinne e gli occhiali In evidenza

Video e immagini mostrano la Robarello allagata e i muri delle aule scrostati dalle infiltrazioni d’acqua  

La terrazza della scuola Robarello di via degli Alpini allagata La terrazza della scuola Robarello di via degli Alpini allagata

 Mancano poche ore dall’ingresso degli alunni nelle aule, e le scuole di Buccinasco aprono le porte al nuovo anno cariche di vecchi problemi. Nonostante i continui lavori di manutenzione nelle aule di alcuni complessi scolastici continua a piovere. È bastato infatti il temporale di sabato scorso a riproporre vecchie, e sembra irrisolvibili, questioni. Piove negli istituti e più che con i libri, i bambini dovrebbero entrare in aula armati di pinne e occhiali.

La protesta dei genitori

La scuola Robarello di via degli Alpini sembra quella più colpita dalle infiltrazioni d’acqua. Sui social, in questi giorni continuano a girare filmati in cui si vedono chiaramente i pavimenti colmi d’acqua. Quelli che propone pocketnews.it sono due brevissimi video girati da alcuni genitori che li hanno inviati alla redazione (guarda il video). L’aula è quella della III E riservata al corso della Scuola senza Zaino, avviato nel 2016, arrivato alla terza annualità. Le immagini del video qui sotto mostrano gli intonaci scrostati dalle infiltrazioni. Attorno a una plafoniera sembra esserci la perdita maggiore: un vero e proprio pericolo se dovesse piovere mentre i bambini si trovano in classe.

Video superstar

Un altro video che sta spopolando è quello girato da Alberto Schiavone, consigliere comunale del M5s. Mostra esterni e interni del complesso scolastico qualche ora dopo il temporale del 1 settembre. Gli ambienti interni sono allagati, come il terrazzo. Piove dentro due classi. Una è praticamente inagibile, sembra essere in piscina. Adesso, come al solito scatterà il rimpallo di responsabilità da parte di chi dovrebbe garantire la sicurezza e la perfetta agibilità delle scuole comunali. Un esercizio che ormai, a detta dei genitori che hanno contattato la redazione di pocketnews.it, ha stancato e non è più credibile.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Ambiente & Territorio
Trezzano accoglie i suoi neonati piantumando nuovi alberi

Trezzano accoglie i suoi neonati piantumando nuovi alberi

L’appuntamento è per domenica alle 15.30 nell’area verde di Via Cavour. La città celebra la messa a dimora di nuove piante dedicate ai neonati, unendo alla gioia per la vita l’impegno ambientale

Attualità
il meeting
La passione per i motori si dà appuntamento al Fiordaliso

La passione per i motori si dà appuntamento al Fiordaliso

Centinaia di giovani si ritrovano ogni martedì sera nel parcheggio del centro commerciale a discutere di auto e di motori. Ieri, a fianco di un’Alphine Renault blu, si è sognato con una Lotus gialla, oppure con una Peugeot 208 con le portiere che si aprono verso l’alto

Attualità
Emergenza lavoro
Trezzano perde un’altra grande azienda

Trezzano perde un’altra grande azienda

La Vetropack, leader nell’industria europea dei contenitori in vetro, si trasferirà a Boffalora sopra Ticino entro i prossimi due anni. I posti di lavoro saranno trasferiti