Seguici su Fb - Rss

Martedì, 24 Luglio 2018 10:10
Il futuro dai banchi di scuola

Maturità 2018, dall’Omnicomprensivo esce un poker d’assi In evidenza

Quattro ragazzi, tre del Falcone, uno del Righi, hanno ottenuto il massimo dei voti ed hanno già deciso quale sarà il loro futuro

Nella foto la 5^A , la classe del corso di ragioneria con indirizzo informatico frequentata da Giulia Trovato (la terza ragazza da sinistra) Nella foto la 5^A , la classe del corso di ragioneria con indirizzo informatico frequentata da Giulia Trovato (la terza ragazza da sinistra)

Sono ragazzi dalla faccia pulita con mille sogni nel cassetto. Per cinque anni si sono impegnati e alla fine hanno raccolto il giusto premio per il loro impegno, una votazione altissima alla maturità: 100/100. Se manterranno le promesse e le premesse, faranno parte della futura classe dirigente del Paese.

Il poker è servito

I loro nomi? Alice Cariboni, Massimiliano Grasso, Erika Fenini e Giulia Trovato, un poker d’assi, la punta di diamante di una scuola, il Falcone Righi, che non smette mai di stupire per l’elevato livello di allievi e docenza. Dietro i quattro, infatti, ce ne sono molti che si sono fermati, appena un gradino sotto, sulla soglia dei 99/100 di valutazione. Tutti si sono presentati alla maturità con voti molto alti: la media generale è stata dell’8,5.

Alice Cariboni

Alice Cariboni, diplomata con 100/100 al Liceo di scienze applicate

Dei componenti il poker, tre abitano nel Corsichese, Alice Cariboni arriva da Baggio. La madre si occupa di risorse umane in una grande azienda, il padre fa il formatore. Diciannovenne, ha due sorelle più piccole. Si è diplomata al Liceo in scienze applicate e ha le idee chiare sul suo futuro. Infatti, si è già iscritta al corso di laurea in Ingegneria Informatica, dissolvendo un dubbio che la spingeva verso Ingegneria fisica. I suoi compagni di classe hanno fatto tutti il tifo per lei che dice: “Ho trascorso all’Omnicomprensivo quattro anni davvero belli con compagni meravigliosi e docenti davvero competenti”. Aveva cominciato le superiori iscrivendosi ad Agraria, così solo per sfidare la madre che le diceva che quel percorso non era adatto a lei. Subito si è accorta di aver sbagliato e l’anno successivo è approdata al Righi Falcone dove è sbocciata.

Massimiliano Grasso

Nella foto, la 5^B, la classe di Massimiliano Grasso (il primo ragazzo da sinistra)

Massimiliano Grasso è di Corsico e si è diplomato in Relazioni internazionali. Ha un fratello più piccolo, un padre che lavora all’Atm, la madre è casalinga. Sul suo percorso di studi racconta: “Il 100/100 è un traguardo che ho raggiunto studiando con costanza. A scuola, ho trovato insegnanti eccezionali che si sono comportati sempre con assoluta equità: non hanno regalato nulla e nemmeno hanno tolto nulla a noi studenti. I promossi meritavano di essere promossi, i bocciati meritavano di essere bocciati”. Massimiliano si è iscritto a Economia alla Cattolica. Da grande, gli piacerebbe, appunto, occuparsi di Economia e il suo sogno è “lavorare viaggiando in giro per il mondo”.

Giulia Trovato

Giulia Trovato abita a Buccinasco con i genitori e una sorella più piccola. Si è diplomata in ragioneria con indirizzo informatico. Aver ottenuto una valutazione di 100/100 l’ha gratificata enormemente, come ha gratificato tutti i suoi compagni che hanno raggiunto lo stesso risultato. Lo considera “un premio dopo un percorso lungo e impegnativo”. Si è iscritta a Giurisprudenza e vorrebbe fare la penalista. “Ho una passione per i gialli – racconta – e sono convinta che se si ha un metodo si può fare tutto, anche risolvere un mistero intricato”.
Giulia, in prima e seconda superiore, è stata compagna di classe di Massimiliano Basso (è “molto bravo” confessa), poi le loro strade si sono divise perché ognuno ha scelto il corso di studi più adatto alle proprie aspirazioni.

Erika Fenini

La mamma di Erika Fenini ha rivelato che la figlia, appena finita la maturità è partita per le vacanze. Al momento non è stato possibile contattarla per conoscere le sue emozioni, le sue sensazioni al raggiungimento di un traguardo così importante. Appena rientrerà, se vorrà, pocketnews.it è disponibile a raccontarle.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Partecipazione
Cesano, ecco la classifica dei progetti in gara per migliorare la città

Cesano, ecco la classifica dei progetti in gara per migliorare la città

L'annuncio durante il Consiglio comunale di ieri sera: “Strada facendo” vince il sondaggio indetto tra i residenti grazie al bilancio partecipativo

Attualità
L'iniziativa
Il “controllo del vicinato” prova a mettere radici a Corsico

Il “controllo del vicinato” prova a mettere radici a Corsico

A breve il via del progetto di prevenzione volontaria che non prevede atti eroici, ma solo segnalazioni alle forze dell’ordine. È stato presentato ieri, durante un’assemblea pubblica al Salone La Pianta

Attualità
L'incontro
Immigrazione, tutto quel che c’è da sapere sul “modello Riace”

Immigrazione, tutto quel che c’è da sapere sul “modello Riace”

L’appuntamento è per venerdì 13 ottobre alle 21  nel Bem Viver Cafè di via  Monti 5 a Corsico