Seguici su Fb - Rss

Martedì, 10 Luglio 2018 17:58
Lotta alla microcriminalità

Evade dagli arresti domiciliari, arrestato all’interno della Banca Popolare

L’uomo,  un cinquantenne residente in via Lombardia 1 a Buccinasco, è stato rinchiuso in una cella di sicurezza in attesa del processo per direttissima

I militari lo hanno bloccato davanti alla cassa mentre stava svolgendo alcune operazioni di sportello I militari lo hanno bloccato davanti alla cassa mentre stava svolgendo alcune operazioni di sportello

È stato sorpreso dai carabinieri mentre si trovava all’interno della filiale della Banca Popolare di Milano aperta in via Emilia, a Buccinasco. Non doveva essere lì, perché sottoposto agli arresti domiciliari.

In cella di sicurezza

I militari lo hanno bloccato davanti alla cassa mentre stava svolgendo alcune operazioni di sportello. Lo hanno arrestato davanti agli sguardi allibiti degli altri clienti dell’istituto di credito e lo hanno accusato di evasione. L’uomo, D.A., un cinquantenne residente in via Lombardia 1 a Buccinasco, è stato rinchiuso in una cella di sicurezza in attesa del processo per direttissima.

seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Lotta alla microcriminalità
Cronaca
La follia
Buccinasco: infastidito dai cani della vicina, le getta contro una bottiglia di acido

Buccinasco: infastidito dai cani della vicina, le getta contro una bottiglia di acido

La vittima, trasportata all'ospedale San Paolo di Milano è  stata ricoverata in prognosi riservata

Cronaca
La "spaccata"
Buccinasco, ancora un furto nel bar preso di mira dalla banda delle sigarette

Buccinasco, ancora un furto nel bar preso di mira dalla banda delle sigarette

Malviventi spaccano, con un tombino,  le vetrate del Bar Più e fanno razzia di tabacchi. È la sesta volta in poco meno di due anni

Cronaca
La polemica
Boss incassa l’affitto della sua villa confiscata, Mirabelli attacca Salvini

Boss incassa l’affitto della sua villa confiscata, Mirabelli attacca Salvini

Il caso è venuto alla luce grazie ai condomini, insospettiti dal debito di 20 mila euro di spese condominiali