Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 20 Giugno 2018 15:54
Operazione antidroga

Pusher nascondeva in casa un piccolo tesoro, frutto dello spaccio In evidenza

I carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato, B.E, un albanese di 33 anni residente in via dei Gelsi al numero 35

Nell’appartamento di via dei Gelsi, i militari hanno trovato un piccolo tesoretto, gli oltre 32mila euro di denaro contante e  i panetti di droga Nell’appartamento di via dei Gelsi, i militari hanno trovato un piccolo tesoretto, gli oltre 32mila euro di denaro contante e i panetti di droga

Aveva in casa 32.480 euro frutto della sua attività di spacciatore, nascosti nel cuscino di una poltrona. Non gli è servito a nulla. I carabinieri li hanno trovati, assieme a un panetto di hashish e un involucro di marijuana e lo hanno ammanettato.

Ai domiciliari

È accaduto questa mattina a Buccinasco, quando i militari della stazione locale dei carabinieri  hanno arrestato in flagranza di reato, B.E, un albanese di 33 anni residente in via dei Gelsi al numero 35. L’uomo era agli arresti domiciliari.

La perquisizione

E lì è rimasto in attesa che l’autorità giudiziaria decida cosa farne. I carabinieri da tempo sospettavano che il pusher, ufficialmente nullafacente, avesse attività illecite.  Così hanno perquisito la sua abitazione nella speranza di trovare prove materiali sui suoi traffici. I frutti sono presto arrivati. Nell’appartamento di via dei Gelsi, i militari hanno trovato un piccolo tesoretto, gli oltre 32mila euro di denaro contante e  i panetti di droga. Tutto e stato sequestrato.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Il caso del giorno
Due ragazzini importunati sessualmente, è caccia ai molestatori

Due ragazzini importunati sessualmente, è caccia ai molestatori

Una ragazza di 14 anni e un ragazzo di 15 sarebbero stati importunati. La prima ha sporto denuncia, sul secondo episodio si cercano testimonianze che confermino quanto rivelato

Cronaca
Il caso del giorno
Rubava l’elettricità: arrestato il titolare del bar “Simons”

Rubava l’elettricità: arrestato il titolare del bar “Simons”

Sul contatore aveva installato un magnete che riduceva la registrazione dei consumi di energia fornita

Cronaca
Sfiorato il dramma
Tenta il suicidio sul piazzale del cimitero, salvato dai passanti e dai carabinieri

Tenta il suicidio sul piazzale del cimitero, salvato dai passanti e dai carabinieri

L’uomo, di cui non sono state diffuse le generalità e nemmeno il luogo di residenza aveva collegato l’abitacolo dell’auto al tubo di scarico