Seguici su Fb - Rss

Domenica, 27 Maggio 2018 18:20
Mobilità e trasporti

Metropolitana, “Per il momento no alla fermata al Ronchetto”. In evidenza

Lo ha detto l’assessore Granelli che ha confermato: "Il capolinea per ora è San Cristoforo, ma stiamo lavorando sullo studio di fattibilità per prolungare la linea M4 a Corsico e Buccinasco fino alla tangenziale ovest”

Sono pronte a partire le due talpe che dal Ronchetto, dal cantiere fra via Martinelli e via Lodovico il Moro, al confine tra Buccinasco e Milano Sono pronte a partire le due talpe che dal Ronchetto, dal cantiere fra via Martinelli e via Lodovico il Moro, al confine tra Buccinasco e Milano

Per due giorni il cantiere è rimasto aperto alle visite dei residenti e sono state centinaia le persone che le hanno ammirate. Adesso sono pronte a partire le due talpe che dal Ronchetto, dal sito fra via Martinelli e via Lodovico il Moro, al confine tra Buccinasco e Milano, raggiungeranno la fermata di via Solari della M4. L’open day è stato voluto dalla società di trasporti milanese per permettere a tutti coloro che volevano, di vedere le talpe dal vivo e fare visite guidate del futuro deposito della metropolitana.

Pronte a partire

Nei prossimi giorni, le due gigantesche escavatrici , manovrate da 160 uomini, 80 per talpa, partiranno con destinazione Parco Solari. Impiegheranno circa 12 mesi per completare lo scavo (avanzano di circa 15-20 metri al giorno), mentre all'inizio del 2019 da piazzaTricolore entreranno in azioni le altre due talpe di dimensione maggiore che effettueranno gli scavi della tratta centrale.

Pronti per il 2023

"Oggi è un momento importante perché da qui parte lo scavo della tratta ovest della M4. in questo modo, per il 2022-2023 tutta la linea M4 sarà aperta", ha dichiarato l'assessore alla Mobilità e all'Ambiente, Marco Granelli presente all'Open Day. Granelli ha anche confermato il progetto di fare dell'area intorno al deposito di Ronchetto un hub di interscambio nodale con un ampio parcheggio per le auto private e una stazione per i pulman urbani e extraurbani.

Le infrastrutture

L'hub sarà collegato al capolinea di San Cristoforo, distante circa 400 metri, con una passerella pedonale che attraverserà i binari ferroviari e il Naviglio. "Il nostro obiettivo - ha spiegato - è di fare in modo che quando aprirà la stazione di San Cristoforo ci sia il parcheggio pronto, per evitare che questi quartieri subiscano l'invasione delle auto da fuori".

Lo studio di fattibilità

Granelli ha infine confermato che, per il momento, non è prevista una fermata in prossimità del deposito di Ronchetto: "Il capolinea per ora è San Cristoforo, mentre prosegue l'iter dello studio di fattibilità per prolungare la linea M4 fino alla tangenziale ovest e valuteremo le diverse soluzioni che ci saranno presentate”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
La crisi continua
Ex Sidis, la protesta dei lavoratori arriva al Pirellone

Ex Sidis, la protesta dei lavoratori arriva al Pirellone

L’azienda proprietaria  è stata posta in concordato fallimentare per cui ogni accordo deve necessariamente passare al vaglio del giudice

Attualità
L'avviso
Scatta il prossimo 28 gennaio, l’asciutta del Naviglio

Scatta il prossimo 28 gennaio, l’asciutta del Naviglio

In programma lavori per il ripristino delle sponde e per la manutenzione straordinaria delle alzaie oltre alla lotta alle erbe acquatiche

Attualità
Operazione Caboto
17.500 euro di multe all’officina “abusiva”

17.500 euro di multe all’officina “abusiva”

Riscontrate numerose irregolarità amministrative. Notificate al proprietario dell’attività, sanzioni per l’omessa indicazione alla Camera di Commercio del trasferimento dell’attività, mancanza della Scia comunale oltre al reato di favoreggiamento all’immigrazione