Seguici su Fb - Rss

Domenica, 11 Marzo 2018 12:26
Ma dai

'Ndrangheta: il boss Papalia fermato in auto senza patente

 A un controllo dei carabinieri a Buccinasco, il boss è stato sopreso senza documento di guida

Nella foto, Rocco Papalia, sorpreso senza patente alla guida dell'auto della moglie  Nella foto, Rocco Papalia, sorpreso senza patente alla guida dell'auto della moglie

La paletta dei carabinieri gli ha indicato di accostare al marciapiede. Alla classica richiesta: patente e libretto di circolazione, non ha saputo rispondere. Non aveva la patente. Così è tornato a lla ribalta delle cronache Rocco Papalia, definito il 'padrino' di Buccinasco (Milano), considerato uno dei piu' importanti capi della mafia calabrese al Nord. Papalia era stato scarcerato lo scorso maggio dopo 25 anni di detenzione.

E' stato fermato dai Carabinieri mentre guidava l'auto della moglie . Lo riportano alcuni quotidiani locali. Il risultato è stata una multa di cinquemila euro e la comunicazione al giudice di sorveglianza dell'infrazione.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
L'incidente
Auto si ribalta, traffico paralizzato sulla direttrice Assago-Rozzano

Auto si ribalta, traffico paralizzato sulla direttrice Assago-Rozzano

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che stanno lavorando per spostare il veicolo e i vigili urbani di Rozzano che stanno effettuando i rilievi per capire cosa è accaduto

Cronaca
Operazione Ambiente pulito
Traffico illecito di rifiuti, perquisita una società di Buccinasco

Traffico illecito di rifiuti, perquisita una società di Buccinasco

Sequestrata una discarica abusiva di 26.000 mq che si trova a Pioltello, la Guardia di Finanza ha bussato alla porta di cinque aziende nell’hinterland milanese

Cronaca
Lotta alla droga
Tre studenti di 16 anni arrestati per spaccio

Tre studenti di 16 anni arrestati per spaccio

Sono stati rinchiusi nel carcere Beccaria di Milano, su disposizione del giudice minorile e segnalazione della tenenza dei carabinieri di Rozzano