Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 06 Agosto 2020 12:35
Operazione congiunta Polizia - Finanza

Notizie dell’altro mondo: avvocato accusata di riciclaggio, malafinanza e camorra

Le sono stati sequestrati: due conti correnti svizzeri, uno dei quali denominato "Mago Merlino", più un immobile che si affaccia sull’Arco della pace per un valore complessivo di 3milioni di euro (guarda il video)

Nella foto, la perquisizione dell'appartamento sequestrato da parte di agenti della polizia di Stato e della guardia di Finanza Nella foto, la perquisizione dell'appartamento sequestrato da parte di agenti della polizia di Stato e della guardia di Finanza

La Divisione Anticrimine della Questura di Milano e la Guardia di Finanza hanno eseguito due decreti di sequestro antimafia emessi dal Tribunale su proposta congiunta del Procuratore Distrettuale Antimafia e del Questore di Milano.

Il primo dei due provvedimenti ha riguardato B.S., avvocato del foro di Milano, condannata nel 2018 per riciclaggio, per aver realizzato “sofisticate attività di ripulitura  dei proventi illeciti del boss di camorra Vincenzo Guida, per mezzo di alcuni conti correnti in Svizzera”.

Per chi non lo sapesse, Vincenzo Guida è stato il boss di un clan strettamente collegato alla  "nuova famiglia" della camorra napoletana, in passato arrestato e  condannato per aver realizzato un giro di usura su larga scala, divenuto famoso con il nome di "Banca della Camorra". In precedenza, l'avvocato era stata coinvolta nell'operazione "Liotro" della Dda di Milano relativa all’ omicidio di Salvatore Forciniti, un pregiudicato assassinato nel 1992, perché accusata di aver "preparato" la deposizione di un testimone.

Sempre a seguito di questa operazione, B.S. era stata indagata per associazione di tipo mafioso, per aver svolto il ruolo di intermediario negli affari del clan Guida, relativi all'acquisizione di alcuni locali nell’hinterland milanese. Successivamente, era stata denunciata anche per corruzione in atti giudiziari, per aver esercitato pressioni su un parlamentare affinché quest'ultimo intervenisse sui
giudici chiamati a decidere in merito alla colpevolezza di Vincenzo Guida.

Il secondo provvedimento di sequestro è stato invece notificato a G.R., compagno e convivente di B.S., oggetto di numerose indagini di polizia giudiziaria, condannato in via definitiva per bancarotta fraudolenta e reati tributari. Era specializzato nel pilotare i fallimenti delle proprie società che emettevano fatture per operazioni inesistenti e omettevano il versamento degli oneri contributivi e fiscali

G.R. e i suoi complici avevano realizzato un sistema che prevedeva più società e le cui quote  venivano assegnate a prestanome senza fissa dimora o extracomunitari. Le  indagini patrimoniali svolte dalla Divisione Anticrimine e dalla Guardia di Finanza hanno rivelato gli ingenti profitti illeciti dei due indagati, grazie ai quali gli stessi hanno condotto un tenore di vita del tutto sproporzionato rispetto ai redditi dichiarati.

Pertanto, è stato richiesto ed ottenuto il sequestro dei loro beni. In particolare, sono stati pignorati: due conti correnti svizzeri, denominati "Mago Merlino" e "Vedri Investment SA", riconducibili a B.S., con le relative giacenze; un immobile di lusso che si trova nelle vicinanze dell’ Arco della Pace, con cantina e due box auto, riconducibile nella disponibilità di G.R. Il valore complessivo del sequestro è di circa 3 milioni di Euro.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Catena di incidenti
Ancora un ciclista investito, questa volta a Corsico: è il quarto in una settimana

Ancora un ciclista investito, questa volta a Corsico: è il quarto in una settimana

L’incidente è avvenuto attorno alle 16, al rondò tra via Milano e via Isonzo al confine tra Corsico e Cesano Boscone

Cronaca
La nuova ondata
Buccinasco, 71enne muore di Covid 19: è la 14° vittima in città dall’inizio della pandemia

Buccinasco, 71enne muore di Covid 19: è la 14° vittima in città dall’inizio della pandemia

Era ricoverato dalla fine di Agosto in ospedale ed è morto per il sopraggiungere di complicazioni polmonari

Cronaca
L'incidente
Rozzano, ciclista investito ricoverato in codice giallo all’Humanitas

Rozzano, ciclista investito ricoverato in codice giallo all’Humanitas

L’uomo ha 67 anni. L’incidente è avvenuto in via Valleambrosia all’incrocio con via Gran Sasso