Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 02 Luglio 2020 08:44
Operazione anti-trafficanti

Maxi sequestro di droga sulla Tangenziale: bloccato un tir con con 350 chili di hashish

La polizia ha arrestato un autotrasportatore spagnolo che stava viaggiando in direzione di Torino. La droga era nascosta dietro una paratia di metallo

Nella foto, il maxi seguestro di droga Nella foto, il maxi seguestro di droga

Grandissimo colpo quello messo a segno, l’altro giorno, dalla squadra mobile della Polizia: gli agenti della sezione antidroga hanno messo le mani su un Tir che trasportava, nascosti dietro una paratia di metallo 350 chili di hashish. L’operazione rientra nell’ambito delle attività finalizzate alla repressione del traffico internazionale di stupefacenti.

Sponsorizzato da:



Martedì, gli investigatori stavano monitorando alcune grandi arterie stradali che attraversano in lungo e in largo Milano. La loro attenzione è stata attirata da un tir Volvo con targa spagnola che aveva appena superato il casello di Milano est e procedeva in Tangenziale, in direzione Torino.

All’improvviso, il conducente ha fermato il mezzo pesante sulla corsia di emergenza ed è rimasto a bordo come se attendesse l’arrivo di qualcuno. Gli agenti, insospettiti dalla strana manovra, hanno deciso di sottoporre a controllo il veicolo. L’autista ha subito manifestato segni di forte nervosismo. E dopo aver mostrato ai poliziotti che il rimorchio era privo di merce, ha richiuso il telone in modo frettoloso cercando di distogliere l’attenzione dal veicolo.

I poliziotti, però, hanno deciso di salire sul rimorchio per controllarne in modo più accurato la struttura. Una volta a bordo hanno sentito un forte odore, tipico dell’hashish, che proveniva dalla paratia in metallo situata nel fondo del rimorchio. Sul posto è intervenuta anche un’unità cinofila.  Appena saliti a bordo, i cani hanno confermato i sospetti segnalando presenza di sostanze stupefacenti proprio all’altezza della paratia metallo.

Dopo aver praticato un foro nel divisorio e aver constatato che dietro vi erano delle confezioni di grosse dimensioni di colore nero, il conducente del Tir, un cittadino spagnolo di 34 anni, ha deciso di collaborare mostrando ai poliziotti l’apertura del vano. La paratia si poteva sollevare grazie a una calamita posta sul pavimento del rimorchio, e grazie a un telecomando che la sbloccava.

Dietro la parete metallica era stato creato un vano artificiale nel quale erano state sistemate  43 grosse confezioni di colore nero contenenti complessivamente 350 kg di hashish. Gli agenti hanno arrestato il conducente del tir per detenzione di ingente quantitativo di sostanza stupefacente e lo hanno rinchiuso nel carcere di San Vittore.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Ci risiamo
Corsico: rissa nella notte in piazza del Ponte, un ferito ricoverato al san Carlo

Corsico: rissa nella notte in piazza del Ponte, un ferito ricoverato al san Carlo

Protagonisti, si fa per dire, un gruppo di extracomunitari, secondo le notizie raccolte di origini marocchine

Cronaca
Tragedia sfiorata
Infortunio sul lavoro a Trezzano: due operai ustionati dall’olio bollente

Infortunio sul lavoro a Trezzano: due operai ustionati dall’olio bollente

L’incidente è avvenuto poco prima delle sedici in una officina meccanica. Le condizioni di uno dei feriti sono apparse gravi, tanto che è stato richiesto l’intervento dell’elisoccorso

Cronaca
Lotta allo spaccio
Va con il compagno a spacciare droga e lascia i figli soli in casa: 29enne denunciata per abbandono di minore

Va con il compagno a spacciare droga e lascia i figli soli in casa: 29enne denunciata per abbandono di minore

Si tratta di una bambina di dieci anni che ha anche un braccio ingessato e di un bimbo di due