Seguici su Fb - Rss

Martedì, 07 Aprile 2020 14:09
L'emergenza

Aumentano i morti (solo ieri quattro), il grido di dolore dei sindaci: aiutateci

La situazione più drammatica è quella di Cesano Boscone, città in cui i contagiati hanno raggiunto quota 126 (quaranta in Sacra Famiglia suddivisi in 30 pazienti e 10 operatori sanitari). Le quarantene sono 280 e interessano 130 famiglie

“Mi spiace darvi questi numeri così...senza poter dire di più... perché  dietro ogni numero c'è una persona, una famiglia, una vita, tanto dolore e sofferenza, ma anche segnali positivi di speranza e guarigione”. È il grido di dolore urlato dal sindaco di Assago nell’annunciare la sesta vittima del Coronavirus ad Assago.

Il grido di dolore

Un grido di dolore che è lo stesso pronunciato a Trezzano da Fabio Bottero che qualche minuto fa ha reso pubblica la notizia, arrivata in mattinata, della quinta vittima registrata dentro i confini del comune che amministra e da Simone Negri, primo cittadino di Cesano Boscone, che prima ha confermato il primo decesso tra i pazienti della Sacra famiglia, poi ha segnalato una nuova vittima: una donna di 70 anni.

La lunga litania

Riprende così la “contabilità” di morti e contagiati comune per comune, città per città in una lunga litania che sembra non finire mai. Con un nuovo allarme: i casi a Milano e in provincia, a differenza di altre zone della Lombardia, sono in aumento. Eppure c’è qualcuno che parla di “fase 2”, di “ripartenza”, di “riaperture”.

Persone e famiglie

Quali aperture se i numeri, e non ci stancheremo mai di fare nostro il grido di dolore del sindaco di Assago (dietro ogni numero c’è una persona, c’è una famiglia, una vita, tanto dolore e sofferenza) sono questi?

Numeri da brividi

La situazione più drammatica è quella di Cesano Boscone, città in cui i contagiati hanno raggiunto quota 126 (quaranta in Sacra Famiglia suddivisi in 30 pazienti e 10 operatori sanitari). Le quarantene sono 280 e interessano 130 famiglie. I morti sono 14 (anche se la vittima della Sacra Famiglia è di Settimo Milanese). Si tratta di numeri che mettono i brividi.

L'appello

Negri ha lanciato un appello sulla gestione di coloro che finiscono la quarantena: nessuno fa loro il tampone e non sanno se sono guariti o meno. Alcuni, non avendo certezze, rimangono comunque a casa, altri hanno ripreso a circolare per le strade di Cesano. Se fossero ancora positivi rappresenterebbero una bomba ad orologeria. Ma nessuno li aiuta, nessuno aiuta i sindaci nella loro gestione. La questione non riguarda solo Cesano, ma tutti i comuni della zona. Senza tamponi, non si sa chi è ammalato o chi no, chi è asintomatico e chi no, chi deve rimanere ancora in quarantena e chi no!

La "contabilità"

Ad Assago, dall’inizio dell’emergenza ci sono stati ufficialmente 19 casi positivi tra cui 6 persone sono morte, 9 sono in isolamento a casa e 3 sono ricoverate in ospedale in condizioni gravi. L’unica nota positiva è il primo residente guarito. A Trezzano, i contagiati sono stati, sempre secondo fonti ufficiali, 55, cinque le vittime. A Buccinasco 30 contagiati (di cui 8 decessi) ed è di ieri la notizia di una bambina (sarebbe la prima in tutto il Sud ovest). Corsico 85 contagiati (di cui 5 decessi), Rozzano 110 contagiati (di cui 24 decessi), Cusago 16 (di cui un decesso).

Piena emergenza

È inutile dire che anche le quarantene stanno galoppando e, dall’inizio di questa tragedia, stanno puntando a quota mille. Altro che fase 2, nel Sud ovest siamo ancora in piena emergenza.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

2 commenti

  • Link al commento Viola Giovedì, 09 Aprile 2020 08:45 inviato da Viola

    Non capisco xe i sindaci non prendono provvedimenti a chiudere le uscite e le entrate e fare tamponi a tutti

  • Link al commento krupa Martedì, 07 Aprile 2020 23:39 inviato da krupa

    della tua salute mi interessa poco,
    ma della mia tanto quindi stai a casa

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Lotta alla droga
Nasconde 7 Kg di hashish nel borsone da palestra: arrestato a pochi passi da Famagosta

Nasconde 7 Kg di hashish nel borsone da palestra: arrestato a pochi passi da Famagosta

I poliziotti hanno sequestrato anche due sacchetti con quasi 400 grammi di marijuana…

Cronaca
Lotta alla droga
83enne, spacciatore di cocaina, ammanettato da agenti di polizia

83enne, spacciatore di cocaina, ammanettato da agenti di polizia

L’anziano, forse pensando che fossero acquirenti, ha aperto la porta di casa agli agenti con tra le mani 4 dosi di droga…

Cronaca
Dpendenti infedeli
Furti e manomissioni di corrispondenza, 5 dipendenti delle Poste denunciati

Furti e manomissioni di corrispondenza, 5 dipendenti delle Poste denunciati

L’operazione, condotta dai carabinieri, è stata coordinata dal pm Sergio Spadaro che, durante le indagini, ha ricostruito  più di 500 casi di furto. (Guarda il video)