Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 10 Febbraio 2020 15:52
Falda in pericolo

Fusti di olio esausto abbandonati a pochi metri da un pozzo di acqua potabile

Scattato l’allarme, è necessario che vengano al più presto rimossi per eliminare ogni possibilità di contaminazione

Nella foto, il liquido dei due bidoni sparso sul terreno Nella foto, il liquido dei due bidoni sparso sul terreno

L’ennesimo scempio del territorio. È quello perpetrato da sconosciuti che qualche mese fa hanno abbandonato dei fusti contenenti probabilmente olio esausto all’interno di un’area posta sotto sequestro ubicata tra la Cascina Bazzana Superiore e la Cantalupa, nel comune di Assago.

Sponsorizzata da:

 

La segnalazione

Il problema è che qualche altro idiota ha aperto i rubinetti dei fusti e ha fatto sversare parte del materiale inquinante nel terreno con danni oggi difficili da quantificare. La situazione era stata segnalata nell'agosto 2019 alla polizia locale di Assago che era intervenuta per i rilievi del caso.

Il provvedimento

Era intervenuta anche l’Arpa, l’azienda regionale per la protezione dell’ambiente che aveva imposto al comune di Assago l’emissione di “un urgente ed idoneo provvedimento” destinato al titolare dell’area, imponendo di provvedere entro 45 giorni “allo smaltimento di tutti i rifiuti e di presentare entro 60 giorni un piano di indagine del suolo finalizzato alla verifica di eventuali passività ambientali”.

Il pozzo in pericolo

Dopo sei mesi, i due fusti non sono ancora stati recuperati e ovviamente tutto il liquido sta fuoriuscendo. L'area è ubicata a circa 300 metri da un pozzo di emungimento dell'acqua potabile di Cap, l’azienda che gestisce le risorse idriche nel sud ovest milanese.

L'appello

Secondo Roberto Murolo che nei giorni scorsi ha rilanciato l’allarme “è necessario che i fusti vengano al più presto rimossi con conseguente bonifica del terreno sottostante al fine di eliminare ogni possibilità di contaminazione del pozzo".

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Contributi da rivedere
Buccinasco: “I soldi ricevuti dallo Stato sono insufficienti”

Buccinasco: “I soldi ricevuti dallo Stato sono insufficienti”

Il sindaco parla alla radio e denuncia l’esiguità delle risorse assegnate ai comuni per far fronte alla crisi da Coronavirus

Attualità
L'emergenza
Caso Sacra Famiglia: “C’è preoccupazione e paura”

Caso Sacra Famiglia: “C’è preoccupazione e paura”

“Non bisogna nascondersi dietro a un dito” ha detto il sindaco Simone Negri analizzando i nuovo dati sui contagi a Cesano Boscone

Attualità
L'emergenza
Humanitas, al via nuovi centri di emergenza dedicati alla cura di Covid-19

Humanitas, al via nuovi centri di emergenza dedicati alla cura di Covid-19

Contro il Coronavirus, Intesa San Paolo ha assegnato all’ospedale di Rozzano una parte del fondo di 100 milioni di euro stanziati la settimana scorsa