Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 05 Febbraio 2020 11:40
Il caso del giorno

Assago chiede di aderire allo Sportello Amianto Nazionale

Sono oltre cento le segnalazioni sulla presenza di amianto nel comune, presenza che potrebbe provocare gravi danni alla salute dei residenti

L'allerta è nota: Assago è puntellata da decine di edifici, capannoni, cascine ricoperti da amianto. Sono oltre cento, infatti, le segnalazioni sulla sua presenza (dati aggiornati al 18 dicembre 2017 rivelati da Ats) all’interno dei confini del comune, presenza che potrebbe provocare danni alla salute dei residenti. Per questo motivo, l’altro giorno, è stata protocollata una richiesta di adesione allo Sportello Amianto Nazionale che offre a privati ed enti locali un' assistenza  a 360 gradi in materia di amianto.

Sponsorizzato da

Immagini multispettrali

La richiesta è stata sottoscritta da Roberto Murolo neo consigliere del m5S, da poco subentrato all’ex candidato sindaco Lo Presti. Che a pocketnews.it ha detto: “Anche il comune può avvalersi delle attività di censimento dello Sportello, mediante il telerilevamento di immagini multispettrali. Così facendo si potrà avere un quadro più preciso ed aggiornato sul grado di pericolosità delle strutture presenti sul territorio.”

Via Idiomi e via Volta

Una delle aree più a rischio è quella su cui sorge ex Bomisa, in via Mario Idiomi, subito dopo la rotonda. Si tratta di un’azienda che realizzava gli stemmi delle case automobilistiche da tempo fallita: i capannoni, ricoperti di amianto sono abbandonati e, nonostante sul cancello campeggi un cartello “vendesi”, non si vede traccia di alcuna manutenzione. Stessa situazione in alcune aziende di via Volta.

Il dovere

Murolo ha sottolineato: "Mi auguro che la mozione venga approvata all'unanimità perché il primo dovere di una amministrazione è quello di preservare la salute dei cittadini”. La presenza delle fibre di amianto nell'ambiente comporta inevitabilmente dei danni a carico della salute, anche in presenza di pochi elementi fibrosi” La questione riguarda tutti.

Ricononoscimento della patologia

Chi contrae il mesotelioma si trova da solo ad affrontare una serie di adempimenti burocratici come il riconoscimento delle patologie professionali o per l'accesso a prestazioni sanitarie gratuite in collaborazione con il servizio sanitario nazionale. La collaborazione con lo Sportello Amianto Nazionale si potrà avere un quadro più preciso ed aggiornato sul grado di pericolosità di ogni sito e prendere le misure più adeguate per tutelare la salute di ognuno.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

1 commento

  • Link al commento Rodolfo Mercoledì, 05 Febbraio 2020 12:26 inviato da Rodolfo

    Leggendo l'articolo si evidenzia l'altissimo numero di coperture ancora in amianto,ma dal bando di questo materiale cancerogeno ad oggi,l'amministrazione comunale,dov'era?

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
L'emergenza
Rozzano sovra-indebitata? Nasce lo sportello in difesa dei consumatori

Rozzano sovra-indebitata? Nasce lo sportello in difesa dei consumatori

Sono centinaia dentro i confini cittadini le persone, le imprese individuali e non, le piccole aziende che sono sull’orlo del collasso a causa dei troppi debiti

Attualità
L'emergenza
Trezzano, il comune chiuso per Coronavirus sino al 1 marzo

Trezzano, il comune chiuso per Coronavirus sino al 1 marzo

Uffici comunali vietati al pubblico fino domenica prossima, consentiti  ingressi su appuntamento solo in caso di urgenza

Attualità
La vertenza sindacale
Caso Auchan: respinte al mittente le proposte per l’esodo dei licenziati

Caso Auchan: respinte al mittente le proposte per l’esodo dei licenziati

L'azienda offre 12 mensilità lorde (comprensive di tredicesima e quattordicesima), per chi  lascerà il lavoro entro il 30 aprile 2020