Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 24 Maggio 2019 09:34
La ricerca

Ragazzo scomparso, l’appello angosciato della madre: “Matteo, per favore torna a casa”

Una fiammella di speranza si era accesa ieri sera, quando il giovane ha telefonato alla madre, non col suo cellulare ma da un numero sconosciuto. Poi il buio

Nella foto, Matteo e la madre Silvia in un momento di felicità tra le mura di casa Nella foto, Matteo e la madre Silvia in un momento di felicità tra le mura di casa

Matteo Chiorzi, l’adolescente di Assago comparso nei giorni scorsi non è tornato e la sua assenza comincia a diventare troppo lunga per non destare ancora più preoccupazioni. Non si hanno notizie di lui da lunedì scorso e da allora, la madre Silvia Di Pace sta vivendo giornate di angoscia indescrivibile.

La mobilitazione

Dopo l’appello di ieri lanciato tramite pocketnews.it e i social, appello che ha mobilitato migliaia di persone, oggi inizia un’altra giornata di attesa. Una fiammella di speranza si era accesa ieri sera, quando il giovane ha telefonato alla madre, non col suo cellulare ma da un numero sconosciuto, promettendo che di lì a poco sarebbe tornato, ma la speranza di rivederlo apparire sulla porta di casa è stata vana. Per tutta la notte.

Lo stage

Così  angoscia si è aggiunta all’angoscia. Matteo è un ragazzo molto intelligente. Frequenta il secondo anno di Meccanica dai Salesiani di via Melchiorre Gioia a Milano. “In questi giorni – racconta la madre - stava effettuando uno stage alla Microelettrica Scientifica  di via Lucania, a Buccinasco . Lunedì è uscito dall’azienda e poi è scomparso”.

Le magliette

E' tornato a casa a cambiarsi dalla tuta di lavoro. Lì ha lasciato la sim del suo telefonino e un biglietto con su scritto "ciao". Dal suo guardaroba mancano solo un paio di magliette che la madre Silvia gli ha regalato in occasione del suo compleanno, lo scorso 15 maggio. I suoi amici, quelli che frequenta normalmente, non hanno notizie di lui.

La sorellina

I genitori di Matteo si sono separati nove anni fa. Ha una sorellina di 12 anni che chiede quando torna il fratello, e frequenta un corso di danza. Ed era lì che la madre si trovava lunedì pomeriggio, quando il giovane sarebbe dovuto tornare a casa. Nessuno lo ha visto. Né i vicini di casa, né i suoi amici.

Le ricerche dei carabinieri

Da qualche tempo ha conosciuto una ragazza che in passato ha avuto dei problemi. La madre teme che possa averlo convinto a fare chissà cosa. Naturalmente è solo un dubbio. Anche i carabinieri stanno indagando sulla sua scomparsa. Secondo gli investigatori dovrebbe trovarsi ancora in zona, magari ospite di chissà chi.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Linea Verde Metro
Tenta il suicidio, sospesa la circolazione della M2 tra Assago e  Cadorna

Tenta il suicidio, sospesa la circolazione della M2 tra Assago e Cadorna

Non sono ancora chiari i motivi del folle gesto, avvenuto nella stazione di Famagosta. Solo dopo due ore i treni hanno ripreso a circolare

Cronaca
Superlavoro per i volontari
Motociclisti nel mirino degli automobilisti: sono tre gli incidenti accaduti in poche ore

Motociclisti nel mirino degli automobilisti: sono tre gli incidenti accaduti in poche ore

I feriti con fratture sono stati ricoverati al reparto di traumatologia del Gaetano Pini, gli altri all’Humanitas di Rozzano

Cronaca
La sfida
Rozzano, gruppo di rom aggredisce due agenti che stavano fermando due loro parenti

Rozzano, gruppo di rom aggredisce due agenti che stavano fermando due loro parenti

I poliziotti della locale sono stati accerchiati dai familiari sbucati fuori dal campo rom di via Chiesa Rossa che hanno tentato di liberare i loro congiunti