Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 14 Dicembre 2018 09:42
La finale

Assago, X Factor celebra il trionfo di Anastasio

A inizio serata, celebrato un minuto di silenzio dedicato alla tragedia della discoteca di Corinaldo. Pubblico, giudici e concorrenti immobili mentre sui video scorrono i nomi delle sei vittime della Lanterna Azzurra: Emma, Daniele, Benedetta, Mattia, Asia ed Eleonora

Nell'immagine Anastasio festeggiato dalla sua tutor Maionchi Nell'immagine Anastasio festeggiato dalla sua tutor Maionchi

Sognava una folla saltare all'unisono fino a spaccare i marmi, fino a crepare gli affreschi. Il desiderio di Anastasio è diventato realtà: è lui il vincitore di 'X Factor 12'. In un talent che storicamente premia il bel canto e nel quale le cover la fanno da padrone, un paroliere straordinario senza particolari doti canore asfalta la concorrenza andando dritto per la sua strada.

Silenzio assordante

Puntata dopo puntata, riscrivendo grandi classici italiani e stranieri, è riuscito ad avvicinare al rap generazioni che non se ne erano mai interessate. E il fiume di parole di Anastasio fa da contraltare al silenzio assordante dell'inizio della puntata. Un minuto dedicato alla tragedia di Corinaldo. Maestranze, giudici e concorrenti immobili mentre scorrono i nomi delle sei vittime della Lanterna Azzurra: Emma, Daniele, Benedetta, Mattia, Asia ed Eleonora. Perché ci sono fatti che lasciano senza parole.

I duetti

Poi, al via la gara. I primi ad abbandonare sono i Bowland, dopo la manche dei duetti con l'ospite Marco Mengoni. Il loro addio dà la conferma della caratteristica principale di questa edizione del talent: è il rap a dettare il ritmo. Ognuno dei tre finalisti porta una sua personale versione del mondo hip hop. Dal virtuosismo nel flow di Naomi all'energia di Luna passando per le rime di Anastasio.

PUBBLICITA'

 

 L'opening

Ma già dall'opening si capisce da che parte tira il vento. Mentre i concorrenti intonano 'Heroes' di David Bowie, l'ovazione del pubblico parte appena Anastasio intona le strofe scritte per l'occasione.E la solfa non cambia neppure nei 'best of'. E' sempre il rapper-cantautore campano a commuovere, travolgere e incantare il pubblico con le sue versioni di 'Se piovesse il tuo nome', 'Generale' e 'Another brick in the wall'.

La sorpresa Naomi

Contro ogni pronostico, alla finalissima a colpi di inediti con lui arriva Naomi, che insieme a Fedez è riuscita a ribaltare il suo percorso nella trasmissione. Cede il passo Luna, nonostante le continue esibizioni da star internazionale con i suoi soli 16 anni. Negli inediti, però, non c'è gara fra i due talenti campani. Le potenti immagini di 'La fine del mondo' schiacciano la bella voce della cantante napoletana in 'Like the rain'.

La potenza delle parola

Il brano di Anastasio non ha niente da invidiare a quelle degli ospiti della serata, da Marco Mengoni a Ghali, passando per i Thegiornalisti per finire con i Muse. E, per quanto lo spettacolo sia straordinario, a rimanere è la potenza delle parole del paroliere di Sorrento: sognava i led e i riflettori alla Cappella Sistina e ha visto il giudizio universale sgretolarsi e cadere in coriandoli sopra la folla danzante di vandali del Forum di Assago. Di certo resterà nella storia come il primo rapper vincitore di 'X Factor', incoronato disco d'oro con il suo singolo.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cultura
Il premio
Il coro gospel del “Gobetti” conquista il palco dell'Ariston

Il coro gospel del “Gobetti” conquista il palco dell'Ariston

Gli alunni della Primaria trezzanese si aggiudicano la sezione musicale del Festival mondiale della creatività scolastica reinterpretando un brano tradizionale in lingua inglese

Cultura
La ricorrenza
Cusago, Leonardo da Vinci bussa alla porta di casa

Cusago, Leonardo da Vinci bussa alla porta di casa

A 500 anni dalla morte del pittore fiorentino, anche il piccolo comune ne celebra il genio con diverse iniziative

Cultura
L'appuntamento
“Lo Zainetto” ha invitato l’elfo Tipot!

“Lo Zainetto” ha invitato l’elfo Tipot!

L’appuntamento con gli incontri di lettura gratuiti per piccoli da 0 a 4 anni, è per  venerdì 3 maggio nel Centro socioculturale di via Manzoni