Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 23 Novembre 2018 09:15
Ambiente & Territorio

Inquinamento Assago, la roggia Brianzona con la febbre alta

L’acqua del canale ha un aspetto inquietante. Potrebbe essere a causa degli sversamenti di fogna da sfioratori troppo colmi o allacciamenti abusivi

Il colore dell’acqua che scorre nella roggia, da trasparente diventa bianco torbido Il colore dell’acqua che scorre nella roggia, da trasparente diventa bianco torbido

Con la febbre alta e senza un medico che se ne prenda cura. Stiamo parlando della roggia Brianzona. Ciclicamente il colore dell’acqua che scorre nel canale, da trasparente diventa bianco torbido. Anche in questi giorni, visto dall’alto diventa una specie di inquietante serpente che si inoltra, con i suoi possibili veleni, dal confine di Assago, nel Parco Sud. L’ultimo allarme è stato lanciato ieri da Davide Gelmini che ha allertato comuni e organismi di controllo.

Fenomeno che ritorna

La Brianzona è nota alle cronache. Nel corso degli ultimi due anni il fenomeno si è riproposto più volte. Periodicamente le sue acque si imbiancano, non di neve e nemmeno ghiaccio, ma di sostanze che sembrano pericolose. Poi ritornano trasparenti (si fa per dire).

Allacciamenti abusivi?

Quelli che non sono stati risolti sono i motivi che la rendono mefitica, almeno nell’aspetto. Potrebbero essere degli sversamenti di fogna a causa di sfioratori troppo colmi o allacciamenti abusivi. La roggia è tombinata per un lungo tratto. Da Buccinasco nella zona di via Indipendenza sino ad Assago, al quartiere Centoville, poi torna all’aperto.

L'allerta

Gelmini ha documentato l’episodio con una serie di foto e, come detto, ha allertato le istituzioni. Un tecnico di Ami acque ha eseguito un sopralluogo, ma per il momento non è stata resa pubblica la sua relazione. Servirebbe anche controllare se qualcuno, approfittando del buio, abbia sollevato un tombino e vi abbia sversato materiali reflui.

Una priorità

Un compito da affidare alla polizia locale di Assago e Buccinasco, comuni avvisati. Ma, anche su questo fronte tutto tace. L’unica certezza è che da tre giorni la roggia ha un aspetto a dir poco preoccupante. Eppure, la sua salute dovrebbe essere una priorità. O no?

Seguici sulla nostra pagina Facebook

powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Oltre la disabilità
Trezzano vince l' “Olimpic Land”, grande festa dello sport e solidarietà

Trezzano vince l' “Olimpic Land”, grande festa dello sport e solidarietà

Si è disputata A Vanzaghello la 19 esima edizione della manifestazione alla quale hanno partecipato circa 150 atleti disabili

Attualità
L'accusa
Inquinamento dell’aria a Trezzano, Città metropolitana punta l’indice contro la Vetropack

Inquinamento dell’aria a Trezzano, Città metropolitana punta l’indice contro la Vetropack

Il documento sottoscritto dai responsabili dell’Area Ambiente e tutela del territorio, impone una serie di interventi che riducano le emissioni in atmosfera e sul terreno

Attualità
Il dossier
Trenord,  su ritardi e soppressioni arriva un’interrogazione in Regione

Trenord, su ritardi e soppressioni arriva un’interrogazione in Regione

In un report segreto sono indicati tutti i numeri del disastro: nel 2018, la società di gestione ha mandato in fumo 179 milioni di euro per ritardi e soppressioni