Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 04 Ottobre 2018 21:50
Il caso del giorno

Assago, la Gdf sequestra discarica abusiva con 2mila tonnellate di rifiuti pericolosi In evidenza

Iscritte nel registro degli indagati tre persone. In pericolo la falda acquifera e il canale usato per irrigare le risaie circostanti la cascina Venina

Nell'immagine una pattuglia della Guardia di Finanza in azione Nell'immagine una pattuglia della Guardia di Finanza in azione

Rifiuti pericolosi di ogni tipo, compreso eternit. Hanno riempito una maxi area di circa 15 mila metri quadrati scoperta in località Cascina Venina ad Assago. Secondo le stime, sono circa 2 mila le tonnellate di rifiuti che, in base alle prime analisi, sono ritenuti  ritenuti pericolosi.

Tre indagati

È stata posta sotto sequestro oggi pomeriggio dagli uomini della Guardia di Finanza di Corsico. Il provvediemtno contro quella che secondo le indagini è una vera e propria discarica a cielo aperto, è stato sottoscritto dal pubblico ministero Luisa Baima Bollone che con il procuratore aggiuntoTiziana Siciliano coordina le indagini. Iscritte nel registro degli indagati, tre persone:  l'accusa è di gestione abusiva di rifiuti. Il pericolo provocato dalla presenza della discarica è l'inquinamento della falda acquifera, ma non solo. Anche il canale che attraversa l'area, usato per irrigare le risaie vicine, corre lo stesso pericolo.

Via vai di camion

L'inchiesta è nata in seguito alla segnalazione delle stesse Fiamme Gialle insospettite per l'ingresso di camion, specialmente di notte, nell'area. Area che, come si evince dalle immagini aeree in poco tempo ha subito una trasformazione dal punto di vista morfologico per via del deposito continuo di materiale, tra cui anche eternit. Su posto è intervenuto l’Arpa che ha provveduto alla raccolta di campioni di materiale depositato. Sarà adesso compito dei tecnici di laboratorio individuare le sostanze riversate e stabilire il livello di nocività per la salute e per l’ambiente.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
La sentenza
Largo Risorgimento, la Corte d’Appello conferma la condanna del Comune

Largo Risorgimento, la Corte d’Appello conferma la condanna del Comune

I giudici di secondo grado hanno riconosciuto a favore dei condomini il danno già accertato in primo grado oltre a un risarcimento al Condominio e ai singoli ricorrenti di circa 30 mila euro. In totale, sino a questo momento, l’affaire costa alle casse comunali almeno 150mila euro

Cronaca
La curiosità
Truffatore in trasferta cerca di comprare auto di lusso con assegni falsi

Truffatore in trasferta cerca di comprare auto di lusso con assegni falsi

L’uomo, fornito di assegni circolari falsi e una serie completa di documenti intestati a una persona inesistente, aveva in corso cinque trattative: è stato catturato a Cusago

Cronaca
Lo scontro
Schianto sulla Vecchia Vigevanese, due feriti ricoverati con l’elisoccorso

Schianto sulla Vecchia Vigevanese, due feriti ricoverati con l’elisoccorso

Il frontale tra due auto all’altezza di Fontanarte, a un centinaio di metri dal raccordo per piazza Europa. Secondo il primo allarme dei vigili del fuoco i feriti erano otto, poi il numero  è stato ridimensionato