Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 11 Giugno 2018 09:54
L'evento

Assago apre le porte al Festival latino americano In evidenza

Dal 14 giugno al 18 agosto, due mesi di eventi e spettacoli ricchi di colori e ritmi sud americani

In programma ci sono trentacinque concerti live di alcune fra le più grandi star della musica latina In programma ci sono trentacinque concerti live di alcune fra le più grandi star della musica latina

È una full immersion nel mondo latino americano, un mix di cultura, tradizione, solidarietà. Il tutto condito da musica, gastronomia, esibizioni di gruppi folcloristici, dibattiti, occasioni di incontro e di divertimento. Sono gli elementi che rendono vivo il “Milano Latin Festival che si svolgerà dal 14 giugno al 18 agosto ad Assago. Novità di questa edizione, #Giornalistinfestival2018, una tre giorni dal 18 al 20 giugno organizzata dall'Associazione lombarda dei giornalisti.

Il programma

In programma ci sono trentacinque concerti live di alcune fra le più grandi star della musica latina, 14 gruppi di musiche e danze tradizionali, 7 feste nazionali, 16 eventi culturali nelle settimane dedicate ai diversi Paesi, 21 esibizioni folkloristiche, 5 piazze da ballo diverse, un salsodromo con animazione e workshop di danza, 5 serate a tema che si alterneranno per tutta la durata della manifestazione, un maxischermo da 30 mq per tifare insieme alle partite dei Mondiali di calcio.

Tutte stelle "made in Sud America"

Tra le stelle che si esibiranno ad Assago si va dal 'Re della Trap latina' Bad Bunny al 'Principe della Bachata' Prince Royce; dalla 'Regina del Pop latino' Lali Esposito, con due giorni di concerti uno dei quali aperto da Elettra Lamborghini, alla nuova 'regina della musica urban Karol G, il cui concerto verrà aperto da Didy. Tra gli altri i Piso 21, band del momento nominata ai Latin Grammy, e Descemer Bueno, il cantautore cubano multi-platino più famoso del decennio.

Buon divertimento

Quindi Willie Colon, uno dei pionieri dell'autentico movimento della salsa tra la fine degli anni '60 e l'inizio dei '70, e un'altra stella inserita in calendario: Sebastia'n Yatra, con i suoi 16 dischi di platino e 2 d'oro. E in unica data a Milano, dopo 8 anni di assenza dall'Italia, Daniela Mercury, una delle dive piu' popolari della musica brasiliana, con oltre 11 milioni di dischi venduti nel mondo. Buon divertimento.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cultura
Il caso del giorno
Jonathan Bazzi, il mondo visto da Rozzano

Jonathan Bazzi, il mondo visto da Rozzano

Crescere da "diverso" nella città alla periferia sud di Milano: è l’ispirazione di “Febbre”, opera prima dello scrittore che ha appena vinto il premio Bagutta. “Torno spesso, qui è rimasto quasi tutto come prima”

Cultura
Il personaggio
Il premio Bagutta giovani al rozzanese Jonathan Bazzi e alla sua “Febbre”

Il premio Bagutta giovani al rozzanese Jonathan Bazzi e alla sua “Febbre”

L’autore racconta gli anni vissuti a Rozzano, un'esistenza difficile, tra la durezza della periferia, la scoperta dell'omosessualità e l'irrompere dell'Hiv

Cultura
Spettacolo sul ghiaccio
Assago, in arrivo “Frozen” con tutta la magia del film Disney

Assago, in arrivo “Frozen” con tutta la magia del film Disney

Lo spettacolo sul ghiaccio andrà in scena al Mediolanum Forum di Assago dal 23 al 26 gennaio, un’occasione  per rivivere una delle storie più emozionanti dedicate ai bambini