Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 27 Aprile 2018 12:03
La vertenza

I lavoratori di Italia on line scendono in piazza ad Assago contro i licenziamenti In evidenza

Nei giorni scorsi, i sindacati  avevano scritto al ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, per chiedere un incontro

I lavoratori di Italia On Line durante le manifestazioni dei giorni scorsi I lavoratori di Italia On Line durante le manifestazioni dei giorni scorsi

Stamattina in piazzetta degli Incontri, ad Assago, circa 400 lavoratori di Italia on line (la google italiana ) stanno protestando contro i licenziamenti legati alla prevista chiusura della sede di Torino. La protesta si è trasferita dal capoluogo piemontese al comune dove c’è la sede della multinazionale, azienda che non sembra soffrire di crisi, visto che l’anno scorso gli azionisti si sono distribuiti un dividendo di oltre 80 milioni di euro.

La lettera al ministro

Nei giorni scorsi, i sindacati  avevano scritto al ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, per chiedere "nel rispetto della situazione di grande tensione che stanno vivendo i lavoratori e le lavoratrici" un incontro urgente. La vertenza Italiaonline coinvolge 400 dipendenti di cui 248 della sede di Torino e 152 di altre sedi italiane, compresi anche 241 trasferimenti da Torino verso Assago.

Incentivi ai top manager

Questa mattina, dopo che nell'assemblea degli azionisti è stato proposto un piano di incentivazione al top management di 6,7 milioni che sembra essere una beffa verso tutta la forza lavoro che vive con molta preoccupazione il proprio futuro occupazionale, i dipendenti sono scesi in piazza. Ironia della sorte, nello stesso luogo in cui,  un anno e mezzo fa,   l'azienda aveva festeggiato lo sbarco in Borsa dopo la fusione con Seat Pagine Gialle.   

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

 

Seguici sulla nostra pagina FacebookPowered by

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
L'emergenza
Allarme Legionella a Rozzano, secondo l’autorità sanitaria la situazione è sotto controllo

Allarme Legionella a Rozzano, secondo l’autorità sanitaria la situazione è sotto controllo

Domani, venerdì 10 agosto, verrà effettuato un secondo campionamento dell’acqua post bonifica con l’invio dei prelievi al laboratorio di analisi per verificare l’efficacia del trattamento

Attualità
La novità
Ambiente: Buccinasco nel progetto pilota del gruppo Cap

Ambiente: Buccinasco nel progetto pilota del gruppo Cap

Verranno forniti una serie di strumenti che permetteranno di affrontare meglio pianificazione territoriale e costruzioni locali  

Attualità
L'emergenza
Allarme Legionella a Rozzano: trovato il batterio nelle tubature del quartiere Alboreto

Allarme Legionella a Rozzano: trovato il batterio nelle tubature del quartiere Alboreto

Affissi sui portoni degli edifici e nelle bacheche,  volantini che invitano a non utilizzare acqua calda e a sostituire i filtri dei rubinetti