Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 27 Aprile 2018 12:03
La vertenza

I lavoratori di Italia on line scendono in piazza ad Assago contro i licenziamenti In evidenza

Nei giorni scorsi, i sindacati  avevano scritto al ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, per chiedere un incontro

I lavoratori di Italia On Line durante le manifestazioni dei giorni scorsi I lavoratori di Italia On Line durante le manifestazioni dei giorni scorsi

Stamattina in piazzetta degli Incontri, ad Assago, circa 400 lavoratori di Italia on line (la google italiana ) stanno protestando contro i licenziamenti legati alla prevista chiusura della sede di Torino. La protesta si è trasferita dal capoluogo piemontese al comune dove c’è la sede della multinazionale, azienda che non sembra soffrire di crisi, visto che l’anno scorso gli azionisti si sono distribuiti un dividendo di oltre 80 milioni di euro.

La lettera al ministro

Nei giorni scorsi, i sindacati  avevano scritto al ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, per chiedere "nel rispetto della situazione di grande tensione che stanno vivendo i lavoratori e le lavoratrici" un incontro urgente. La vertenza Italiaonline coinvolge 400 dipendenti di cui 248 della sede di Torino e 152 di altre sedi italiane, compresi anche 241 trasferimenti da Torino verso Assago.

Incentivi ai top manager

Questa mattina, dopo che nell'assemblea degli azionisti è stato proposto un piano di incentivazione al top management di 6,7 milioni che sembra essere una beffa verso tutta la forza lavoro che vive con molta preoccupazione il proprio futuro occupazionale, i dipendenti sono scesi in piazza. Ironia della sorte, nello stesso luogo in cui,  un anno e mezzo fa,   l'azienda aveva festeggiato lo sbarco in Borsa dopo la fusione con Seat Pagine Gialle.   

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

 

Seguici sulla nostra pagina FacebookPowered by

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Il caso del giorno
Trezzano, residenti si ribellano alla puzza prodotta da un’azienda farmaceutica

Trezzano, residenti si ribellano alla puzza prodotta da un’azienda farmaceutica

Sono decine gli abitanti del quartiere Boschetto che si sono rivolti in comune affinché intervenga e risolva una situazione che sta diventando insostenibile

Attualità
L'addio
Corsico perde il suo Papa (alto dirigente in Comune)

Corsico perde il suo Papa (alto dirigente in Comune)

Dopo 25 anni di servizio lascia il suo posto e se ne va a Vimercate, uno dei funzionari di lungo corso corsichesi, per alcuni depositario di molti segreti

Attualità
L'indagine
Legambiente boccia Corsico sulla mobilità scolastica

Legambiente boccia Corsico sulla mobilità scolastica

Secondo i dati raccolti, l'avvio dell'anno ha prodotto un aumento del traffico nelle strade di accesso che supera il 100%: il numero di automobili è raddoppiato davanti alle scuole di via Verdi e via Galilei