Seguici su Fb - Rss

Domenica, 04 Marzo 2018 14:44
Elezioni e dintorni

Ovunque le code rallentano il voto, si va vanti a oltranza?

A Trezzano sono state segnalate al seggio 2, a Buccinasco alla Mascherpa, a Rozzano vecchia al seggio Cervi, a Cesano nei seggi 12, 15 e 17. Ma dappertutto le operazioni di voto procedono al rallentatore

Code in tutto il Sud ovest milanese fuori dai seggi elettorali Code in tutto il Sud ovest milanese fuori dai seggi elettorali

Aggiornamento delle 21

In Lombardia è stata del 66,43% l'affluenza alle ore 19 alle urne per le elezioni nazionali e per il nuovo presidente della Regione. Lo comunica il Ministero dell'Interno. In provincia di Milano è stato registrato il dato del 62%.
Nel sud-ovest del milanese, questi i dati: Assago, 60,14%%; Buccinasco, 58,67%; Cesano Boscone, 56,58%; Corsico, 58,43%; Cusago, 56,94%; Rozzano, 59,38%; Trezzano sul Naviglio, 63,74%.

Prossimo aggiornamento con i dati di affluenza delle ore 23, a chiusura dei seggi.

Aggiornamento ore 19

Sono tanti i residenti del sud ovest che hanno deciso di recarsi alle urne per votare.I problemi non sono mancati sin dall'inizio delle operazioni di voto. Code e ritardi stanno caratterixzzando la giornata. L’affluenza alle 12, in tutta la Lombardia, per quanto riguarda la Camera è stata intorno al 21,4%, per le Regionali al 20,5%. Più basse le percentuali dei comuni dei sette comuni della zona omogenea: Assago, Buccinasco, Cesano, Corsico, Cesano, Cusago, Rozzano e Trezzano.

Code all’esterno fuori dai seggi in diverse zone delle città, come a Trezzano dove sono state segnalate al seggio 2, a Buccinasco alla Mascherpa, a Rozzano vecchia al seggio Cervi, a Cesano nei seggi 12, 15 e 17. Disastrosa  la situazione a Corsico, come in quasi tutta la Lombardia. “Mai successo di vedere code così lunghe per una votazione” è stato il commento unanime dei presenti in tutti i comuni della zona. Ovunque, pur essendoci cabine disponibile, non vi si poteva accedere per le lungaggini delle operazioni di consegna e ritiro delle schede elettorali.

La causa dei ritardi e delle code è stata da tutti addebitata alla  nuova procedura introdotta per le votazioni, con la rimozione del talloncino anti-frode dalle schede per Camera e Senato, che richiede tempi più lunghi del previsto. Nessun grave problema, al momento, è stato comunque segnalato alla Prefettura o dagli uffici stampa dei comuni.

Dalle istituzioni è partito l’invito a recarsi subito alle urne per evitare che le operazioni di voto si protraggano molto al di là delle 23, orario in cui i seggi dovrebbero chiudere. Chiunque si trovasse all’interno degli istituti scolastici potrà comunque esercitare i propri diritti e tracciare sulla scheda le proprie preferenze. Qualunque sia l’ora che riceve le schede

Lancio ore 13

Questi i primi dati: Assago, 18,57%; Buccinasco, 18,27%; Cesano Boscone, 18,35%; Corsico, 18,52%; Cusago, 18,38%; Rozzano, 20,28%; Trezzano sul Naviglio, 19,20%

In Lombardia è stata del 20,4% l'affluenza alle ore 12 alle urne per le elezioni per il nuovo presidente della Regione. Lo comunica il Ministero dell'Interno. Il dato è in crescita del 3,4% rispetto alle ultime elezioni regionali del 24 febbraio 2013, quando l'affluenza registrata alle ore 12 per le regionali della Lombardia fu del 17%. Nel sud-ovest del milanese, questi i primi dati: Assago, 18,57%; Buccinasco, 18,27%; Cesano Boscone, 18,35%; Corsico, 18,52%; Cusago, 18,38%; Rozzano, 20,28%; Trezzano sul Naviglio, 19,20%.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
Amministrative & dintorni
Elezioni: Russomanno denuncia Bottero all’autorità garante delle comunicazioni

Elezioni: Russomanno denuncia Bottero all’autorità garante delle comunicazioni

Oggetto del contendere è l’utilizzo da parte del sindaco di Trezzano di eventi e manifestazioni pubbliche per farsi pubblicità elettorale

Politica
Elezioni & dintorni
Parla Vincenzo Lepori: “Gli altri sono il passato, noi l'unica novità”

Parla Vincenzo Lepori: “Gli altri sono il passato, noi l'unica novità”

Intervista al candidato a sindaco di Rozzano del M5S: “Disastro delle partecipate, ripartiremo con la gestione delle municipalizzate insieme ai cittadini. Un assessorato dedicato soltanto ad Aler”

Politica
Elezioni & dintorni
Raimondo: “Dopo dieci anni di Musella, ad Assago è ora di cambiare”

Raimondo: “Dopo dieci anni di Musella, ad Assago è ora di cambiare”

Parla il candidato Pd alla carica di sindaco della lista “Cittadini per Assago”. Il suo programma: stop al consumo di suolo, una città per bambini, maggiore solidarietà per i meno abbienti