Seguici su Fb - Rss

Martedì, 30 Gennaio 2018 11:59
Elezioni & dintorni

Musella, dalla poltrona di sindaco a quella di onorevole In evidenza

Il sindaco di Assago ha annunciato sul suo profilo Facebook di essere stato candidato da Forza Italia alla Camera, nel collegio uninominale di Rozzano

Graziano Musella fotografato nel suo ufficio di sindaco di Assago Graziano Musella fotografato nel suo ufficio di sindaco di Assago

L’annuncio è arrivato, come si usa negli ultimi tempi, via Internet: "...Cari amici e care amiche volevo informarvi che sono candidato al collegio uninominale di Rozzano per la Camera. Sono sicuro di poter contare sul vostro aiuto per esserci e poter cambiare finalmente questa nostra Italia”.

Sindaco di lungo corso

Eletto per la prima volta nel 1985, Musella ha ricoperto la carica di sindaco di Assago per 19 anni fino al 2004 poi, dopo un’interruzione è tornato in sella, alla guida dello stesso comune. In un’intervista rilasciata a pocketnews.it lo scorso anno alla domanda: “Non si è stancato?” aveva risposto: “Un po’ di stanchezza c’è. Ho speso tanto, in termini di energie e tempo, per governare questo comune. Sono qui da tanto tempo che lo considero come fosse casa mia, lo curo con la stessa attenzione e lo stesso affetto”.

Perso un treno… ne passa un altro

Nella stessa intervista gli era stato chiesto: Lei è stato consigliere provinciale della Provincia di Milano, perché non ha mai tentato l’avventura nella politica nazionale? Aveva voti e anche il physique du rôle… Aveva risposto: “Ho avuto occasione, nel ’94, di candidarmi alle politiche, ma ci ho rinunciato per coerenza: non volevo correre in una compagine che aveva come alleato il Movimento Sociale di Fini. Quel treno non è più ripassato, ma non me ne pento.” Dopo 24 anni l’occasione è arrivata.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

1 commento

  • Link al commento Francesca Daina Sabato, 03 Febbraio 2018 13:32 inviato da Francesca Daina

    In bocca al lupo @ Graziano Musella sei in gamba e l'hai dimostrato in tutti questi anni come amministrare bene il Comune di Assago - Cosa ne sarà del nostro Comune senza di te?
    Francesca Daina

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
Amministrative & dintorni
Elezioni: Russomanno denuncia Bottero all’autorità garante delle comunicazioni

Elezioni: Russomanno denuncia Bottero all’autorità garante delle comunicazioni

Oggetto del contendere è l’utilizzo da parte del sindaco di Trezzano di eventi e manifestazioni pubbliche per farsi pubblicità elettorale

Politica
Elezioni & dintorni
Parla Vincenzo Lepori: “Gli altri sono il passato, noi l'unica novità”

Parla Vincenzo Lepori: “Gli altri sono il passato, noi l'unica novità”

Intervista al candidato a sindaco di Rozzano del M5S: “Disastro delle partecipate, ripartiremo con la gestione delle municipalizzate insieme ai cittadini. Un assessorato dedicato soltanto ad Aler”

Politica
Elezioni & dintorni
Raimondo: “Dopo dieci anni di Musella, ad Assago è ora di cambiare”

Raimondo: “Dopo dieci anni di Musella, ad Assago è ora di cambiare”

Parla il candidato Pd alla carica di sindaco della lista “Cittadini per Assago”. Il suo programma: stop al consumo di suolo, una città per bambini, maggiore solidarietà per i meno abbienti