Seguici su Fb - Rss

Venerdì, 21 Aprile 2017 18:59
I voti della politica

Le pagelle del Consiglio comunale

Tra assenti per malattia, assenti ingiustificati e assenti giustificati, i voti ai poltici di Trezzano per il Consiglio comunale del 19 aprile

Il segretario e il Ppresidente del Consiglio comunale di Trezzano Il segretario e il Ppresidente del Consiglio comunale di Trezzano

Adriana Graziella (PD) sv

Albini Claudio (Presidente) VOTO 6 - D’ora in poi gli toccherà chiamare i vigili nel momento del bisogno. Campanello, matita e scolorina: le dotazioni sono quelle che sono, ma imperterrito si cala nel ruolo di amanuense. Alla ricerca forse di Word, sparisce misteriosamente per qualche minuto: aiuto, se ce ne fosse bisogno, chi chiama i vigili?!

Arminio Consolino (PD) sv

Bottero Fabio (Sindaco) VOTO 6,5 -  Via via la polizia! Il suo emendamento evita l’obbligo di presenza in Consiglio alla forza pubblica. Sarà responsabilità del presidente convocarli. I vigili ringraziano, meno alcuni consiglieri di maggioranza...

Damiani Leo (Assessore) sv

De Filippi Cristina (Assessore) sv

Femia Adriana (PD) sv

Ghilardi Giorgio (Lega Nord) VOTO 6 - La prudenza a volte è segno di debolezza, dice. Alla fine ritira prudentemente la sua mozione: ravvedersi non è segno di debolezza.

Gervasoni Guido (Trezzano Oltre) VOTO 5 - Con mestiere sfrutta la presenza del folto pubblico in sala per criticare l’amministrazione. Ma eravamo in Question time: Where is the question?

Grassi Valerio (Assessore) VOTO 7  – Ecco, finalmente, è il suo momento! Ma al termine dell’intervento, ai già molti assenti in aula si aggiunge anche il presidente. Silenzio glaciale in sala. E lui sarcastico: “Mi piace, sono di rilevanza i miei temi…”. Il voto è di incoraggiamento.

Lardaloro Laura (FI) VOTO 6,5 – Con nonchalance passa dall’opposizione alla presidenza del Consiglio. Un ruolo, quest’ultimo, che col nuovo regolamento rischia di esserle più impegnativo rispetto a quello di consigliere.

Longo Laura Anna (PD) VOTO 5,5 - Non fa in tempo a elogiare il regolamento approvato dalla sua commissione che il sindaco lo emenda. Attapirata.

Nani Guido (M5S) Assente

Nappo Francesco (PD)  sv

Nigro Teresa (Controcorrente) Assente

Partegiani Barbara (PD) sv

Renna Giuseppina (Trezzano con Fabio) sv

Russo Nicola (Indipendente) VOTO 5,5 - E dopo il Generale von Clausewitz, trovano posto anche i Cahiers de doléances e il Totò della banda degli onesti. Vasta cultura generale, ma quando prende la parola non si sa mai dove possa andare a parare. E la maggioranza va continuamente in fibrillazione.

Russomanno Giuseppe (Controcorrente) Assente

Scurati Sara Maria (Trezzano con Fabio) Assente

Sessa Vincenzo (Trezzano con Fabio) VOTO 5,5 -  Vuole i vigili in Consiglio perché - ha sottolineato - i politici sono una categoria a rischio anche a livello locale, bersaglio, a volte, delle tensioni sociali. È vero, i politici sono spesso una categoria a rischio… per tutto ciò che è locale.

Spendio Domenico (Vice Sindaco) VOTO 6,5 - Un po’ prolisso, sguardo fisso sugli appunti. Spulcia la sentenza della Corte e costringe la Lega al dietro front sulla mozione.

Volpe Sandra (Assessore) sv

( a cura di Francesco Bagini)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
Settembre da bollino rosso
Corsico, due consiglieri di FI chiedono una verifica di maggioranza

Corsico, due consiglieri di FI chiedono una verifica di maggioranza

Si preannuncia un settembre da bollino rosso sul fronte politico corsichese, animato da turbolenze e giochi di potere mai quietati

Politica
Dopo l'assoluzione
La rinascita dell’ex assessore Osnato: da imputato a deputato

La rinascita dell’ex assessore Osnato: da imputato a deputato

L’ex titolare del Bilancio e della Sicurezza Urbana del comune di Trezzano, dopo sette anni vissuti con sul capo, l’accusa di aver manipolato una gara di appalto per la manutenzione del verde, una volta assolto è stato eletto in Parlamento

Politica
La guerra tra correnti
Politica a Corsico, un giallo alla Agatha Christie

Politica a Corsico, un giallo alla Agatha Christie

A una settimana dalla conclusione dell’ultimo consiglio comunale e dallo spettacolo offerto da Forza Italia e alleati, non accennano a placarsi le polemiche su motivi e retroscena che hanno portato al “tutti contro tutti” manifestatosi durante la serata