Seguici su Fb - Rss

Martedì, 09 Gennaio 2018 13:11
Sarà l'anno della svoltà?

Raccolta rifiuti, Trezzano ricomincia dalla differenziata (e fa scendere in campo anche i droni)

Da domani, mercoledì 10 gennaio saranno distribuiti nuovi sacchetti dell’umido direttamente nei condomini, mentre giovedì 11 si terrà un incontro pubblico di sensibilizzazione: l’obiettivo di raggiungere il 65% di differenziata entro il 2018

Cambia anche il parco macchine Amsa che sarà sostituito con macchinari più efficienti Cambia anche il parco macchine Amsa che sarà sostituito con macchinari più efficienti

Dodici milioni di euro in 5 anni: è questa la cifra che il commune di Trezzano spenderà per garantire la raccolta dei rifiuti sul proprio territorio. É il “succo” del nuovo appalto di igiene urbana, vinto da Amsa in una gara che ha visto schierate ai nastri di partenza altre otto ditte specializzate. Il progetto Amsa che ha primeggiato prevede tutta una serie di inziative che, se attuate, trasformerebbero la raccolta della spazzatura in una specie di isola che non c’è (visto il panorama generale) l’intero territorio comunale.

Sacchetti biocompostabili

A cominciare dalla distribuzione di nuovi contenitori per la raccolta dei rifiuti organici e la dotazione di sacchetti biocompostabili (a partire da mercoledì 10 gennaio) cosegnati anche a proprietari e inquilini di tutte le villette. Giovedì 11 gennaio, invece, si terrà il primo di una serie di incontri specifici che hanno l’obiettivo di informare i residenti dei cambiamenti introdotti. L’appuntamento è fissato  alle 20.30 al Centro Facchetti in via Carlo Salerno ed è aperto agli abitanti dei quartieri Tr4, Tr5, Azalee e Marchesina.

Gli altri appuntamenti

Gli altri appuntamenti si terranno allo stesso orario giovedì 25 gennaio al Centro Expo di via Vittorio Veneto 30 (Tr1-Treves-Boschetto) e giovedì 1 febbraio al Centro Socio Culturale “C. A. Dalla Chiesa” di via Manzoni 12 (Trezzano nord-piazza San Lorenzo-zona Centenario/Cavour). Si può comunque partecipare a ogni incontro indipendentemente dalla zona di residenza.

Una cascata di innovazioni

Tra le novità introdotte da Amsa anche cassonetti per gli indumenti, distribuzione di cenerini negli esercizi pubblici, posizionamento del C.A.M (centro ambientale mobile) una volta al mese, installazione di dispenser con sacchetti nelle aree cani, attività e progetti ambientali riservati alle scuole, fornitura di paper-box negli edifici comunali e nelle scuole. Non solo. Saranno anche installati cestini multimateriale in piazza San Lorenzo e nei parchi, con la sostituzione e il posizionamento di nuovi cestini stradali, fornite 500 compostiere per le famiglie che ne faranno richiesta, il trattamento anti-graffiti sui muri e monumenti pubblici, campagne informative e promozionali. Inoltre, per la prima volta, il territorio sarà monitorato con droni.

Obiettivo 65%

Il ritratto è quello di una specie di bengodi della raccolta dei rifiuti. “Puntiamo a raggiungere il 65% di raccolta differenziata – ha spiegato Cristina De Filippi, assessore all’Ambiente – entro quest’anno, un obiettivo ambizioso per cui è necessaria la collaborazione di tutti ”.

Torna lo spazzino

Cambia anche il parco macchine Amsa che sarà sostituito con macchinari più efficienti, la frequenza di vuotatura dei cestini stradali e dei porta-mozziconi sarà giornaliera, in alcune zone più frequentate sarà presente lo spazzino di zona, per lo spazzamento manuale. Per le utenze domestiche residenti in edifici con più di 16 interni verranno messi a disposizione, su richiesta, specifici cassonetti dove poter conferire contenitori a perdere contenenti oli e grassi vegetali, oltre che adeguati contenitori da 25 litri per la ristorazione collettiva e da 2,2 litri per le famiglie, sempre su richiesta.

L'agente "accertatore"

“Altre importanti novità – ha concluso il sindaco Fabio Bottero in una nota che annuncia la “nuova era”– la presenza sul territorio dell’agente accertatore e la raccolta del materiale indifferenziato ridotta a due volte la settimana”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Pubblicità



 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Dopo il calo delle iscrizioni
Il sindaco lancia l’appello: “Scegliete le scuole di Cesano”

Il sindaco lancia l’appello: “Scegliete le scuole di Cesano”

Simone Negri si trasforma in testimonial e invita i residenti a iscrivere i propri figli negli istituti cesanesi, in cui, negli ultimi anni si è registrato un calo di iscritti

Attualità
La scoperta
Mensa scuola Robbiolo, la commissione rompe le uova (non biologiche)

Mensa scuola Robbiolo, la commissione rompe le uova (non biologiche)

A poche ore dalla pubblicazione dell'articolo di pocketnews.it sulle anomalie rilevate dalla commissione mensa nella struttura di via Indipendenza, la giunta pubblica un comunicato stampa che conferma l'episodio e annuncia un confronto con l'azienda appaltatrice

Attualità
Sanità pubblica
Tutti i segreti della nuova riforma della sanità

Tutti i segreti della nuova riforma della sanità

Le novità introdotte da Regione Lombardia che riguardano i malati cronici spiegate ai residenti di Cesano. Chi vorrà, potrà avvalersi di un “tutor” che lo assisterà con piani terapeutici programmati