Seguici su Fb - Rss

Domenica, 26 Novembre 2017 15:13
Bloccati a Trezzano

Furti in appartamenti: tre georgiani finiscono a San Vittore

Tentano di rubare in un condominio di via Pergolesi a Trezzano, sorpresi dai carabinieri finiscono in manette

Nella foto un ladro in appartamento in azione Nella foto un ladro in appartamento in azione

Avevano tentato un furto in alcuni appartamenti di via Pergolesi a Trezzano. Chiamati dal custode della casa, i carabinieri li hanno arrestati e sono finiti in una cella di san Vittore. L’episodio è accaduto la notte tra sabato 25 e domenica 26 novembre. Ieri notte, per l’appunto.

Senza fissa dimora

Si tratta di tre cittadini georgiani di quarant’anni, senza fissa dimora e con precedenti penali. Le manette si sono strette attorno ai loro polsi perché sorpresi in fragranza di reato. I carabinieri sono intervenuti sul posto su richiesta del custode dei palazzi che, a tarda ora, aveva notato due degli arrestati entrare nel complesso edilizio.

Il palo della banda

I militari hanno bloccato i due mentre uscivano dall’ascensore di una delle palazzine. Alla vista degli uomini in divisa, i ladri hanno tentato la fuga ma sono stati immediatamente bloccati e ammanettati. Una seconda pattuglia radiomobile, intanto è riuscita a bloccare il terzo complice, il palo della banda, mentre si trovava a bordo di una Opel Astra con targa olandese, parcheggiata   una decina di metri dalla palazzina oggetto dell’assalto.

I ferri del mestiere

La perquisizione della vettura ha permesso di sequestrare i “ferri del mestiere”: arnesi da scasso, guanti, radio ricetrasmittenti e passamontagna. La verifica all’interno della palazzina ha permesso di scoprire effrazioni sulle porte di alcune abitazioni al secondo e terzo piano oltre all’applicazione di pezzi di carta sugli spioncini degli appartamenti dislocati sugli stessi pianerottoli. Tutti e tre gli arrestati sono stati processati per direttissima questa mattina e trasferiti in una cella del carcere di San Vittore. Continuano intanto le indagini per verificare il coinvolgimento della stessa banda in alcuni furti avvenuti nelle scorse settimane a Trezzano e dintorni.

SEguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Svolta nelle indagini
Delitto di Corsico: trovata una pistola, la parola passa agli esperti della balistica

Delitto di Corsico: trovata una pistola, la parola passa agli esperti della balistica

Svolta nell’omicidio di Assane Diallo, trovata in uno scantinato di via delle Querce un’arma che potrebbe essere quella usata dall’assassino

Cronaca
L'agguato
Corsico ripiomba nella paura, sono dieci i colpi di pistola che hanno ucciso Assiane

Corsico ripiomba nella paura, sono dieci i colpi di pistola che hanno ucciso Assiane

Diallo, senegalese, 54 anni, con piccoli precedenti penali risalenti a quattro lustri fa, è stato ucciso in via delle Querce. Lavorava nel settore della sicurezza

Cronaca
Omicidio nella notte
Senegalese assassinato a Corsico, le indagini puntano in più direzioni

Senegalese assassinato a Corsico, le indagini puntano in più direzioni

Criminalità o razzismo? Tocca agli investigatori dipanare l'intricata matassa che al momento avvolge l'agguato di questa notte