Seguici su Fb - Rss

Martedì, 17 Ottobre 2017 17:50
Soluzioni cercasi

Dopo l’ok al Pgt, Trezzano pensa al Piano Traffico In evidenza

Approvata in via definitiva la prima variante al Piano di governo del territorio, si cercano ora  soluzioni per ridurre il traffico che attraverso la città

Traffico sulla Vecchia Vigevanese nel tratto che attraversa Trezzano Traffico sulla Vecchia Vigevanese nel tratto che attraversa Trezzano

C’è chi parla di “momento storico per Trezzano che dà impulso a uno sviluppo mirato ed equilibrato della città, in modo coerente con l’impianto del Pgt approvato nel 2014 durante il periodo  di commissariamento” e chi lo bolla come un fallimento. Sulla variante al Pgt, difficilmente ci sarà un’identità di vedute tra chi siede nei banchi del consiglio comunale e tra gli stessi residenti.

La promessa

In una nota stampa diffusa in giornata, il sindaco Bottero ha sottolineato i pregi delle sue scelte. “Vogliamo rilanciare lo sviluppo di Trezzano – ha spiegato  – a partire da un migliore utilizzo e riuso delle zone già edificate e la riqualificazione delle aree industriali dismesse, a partire dall’area ex Demalena.”  “Approvata la variante – ha promesso – dobbiamo ora riprendere la discussione sul Piano  Generale del Traffico Urbano cercando soluzioni attuabili, sostenibili e non invasive per ridurre il traffico di transito attraverso la città”.

L'emergenza

Ed è proprio il traffico, una delle emergenze che  affliggono i residenti: 25mila automobili che l’attraversano da nord a Sud, il doppio sulla Nuove Vigevanese, idem sulla Vecchia. Traffico che genera livelli di inquinamento da polveri sottili al di fuori di ogni sopportazione. In ballo ci sono tangenzialine e soluzioni che, al momento, appaiono improvvisate o che non risolvono la situazione. “Ci confronteremo con i cittadini come abbiamo sempre fatto – ha sottolineato Bottero -  e preciso fin da ora che non è pertanto corretto interpretare il parere espresso dal Parco Agricolo Sud Milano come una ‘rimozione’ della previsione urbanistica della Strada Parco: è vero proprio il contrario, in quanto il Parco ha richiesto di ‘mantenere’ detta strada come previsione strategica nel Documento di Piano e così abbiamo fatto”.

Viabilità alla Marchesina

“Già nel PGT proprio nell’ambito di rigenerazione urbana dell’area ex Demalena – ha concluso il sindaco -  abbiamo prescritto la realizzazione di uno studio riguardante la viabilità e i potenziali effetti sul traffico e la mobilità e in seguito la realizzazione di interventi che risolvano l’incrocio tra via Marchesina e via Matteotti e opere connesse di viabilità complementari".

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Torna la centralina Arpa
Inquinamento dell’aria, al via la misurazione dei nuovi livelli di emissioni

Inquinamento dell’aria, al via la misurazione dei nuovi livelli di emissioni

Da martedì 26 giugno e sino al 31 luglio, i tecnici di Arpa torneranno a Trezzano per il campionamento dei livelli di inquinamento atmosferico

Attualità
La scelta
Sicurezza a Rozzano: Il Comitato per l’ordine approva il progetto di videosorveglianza

Sicurezza a Rozzano: Il Comitato per l’ordine approva il progetto di videosorveglianza

Riunito in Prefettura a Milano, il Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica dà l’ok al finanziamento di un sistema di videosorveglianza urbana

Attualità
L'inaugurazione
Cesano, il quartiere Giardino diventa very “smart”e molto "friendly"

Cesano, il quartiere Giardino diventa very “smart”e molto "friendly"

Cerimonia d'inaugurazione dell'area dove si condividono tecnologie e buone pratiche. Si tratta del progetto pilota, voluto da Palladium Group e Planet Idea, a disposizione dei residenti nei 1.500 appartamenti costruiti quasi 50 anni fa