Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 30 Maggio 2018 12:42
L'infortunio

Ennesimo incidente sul lavoro, operaio perde un dito

È accaduto questa mattina in un capannone in via Ariosto 42,  a Trezzano sul Naviglio

L’uomo è stato soccorso prima dai suoi colleghi, poi dai volontari della Croce Oro di Gaggiano L’uomo è stato soccorso prima dai suoi colleghi, poi dai volontari della Croce Oro di Gaggiano

Un attimo di distrazione. E il macchinario sul quale stava lavorando, ha tranciato un dito a L.C. un operaio trentacinquenne dipendente di un’azienda che ha sede in via Ariosto 42, a Trezzano sul Naviglio.

Microchirurgia

Scattato l’allarme, l’uomo è stato soccorso prima dai suoi colleghi, poi dai volontari della Croce Oro di Gaggiano che lo hanno medicato e trasportato all’ospedale San Giuseppe. I sanitari hanno anche recuperato il dito tagliato e lo hanno consegnato ai medici del nosocomio milanese che , con un’operazione di microchirurgia, tenteranno di riattaccarlo alla mano.

Una lunga catena

Quello di questa mattina è l’ennesimo incidente sul lavoro accaduto a Trezzano. Lo scorso marzo in due giorni diversi, ci furono due infortuni. Il più grave in via Pagano, con la vittima schiacciata dal carico di un tir, ricoverata in codice rosso sempre al San Giuseppe di Milano. Anche nel secondo, il protagonista aveva riportato lesioni alla mano finita sotto una pressa, ed era stato trasportato all'Humanitas di Rozzano.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
L'interrogatorio
Delitto Assiane, parla il Gip: “Il killer deve rimanere in carcere”

Delitto Assiane, parla il Gip: “Il killer deve rimanere in carcere”

Il Giudice per le indagini preliminari ha convalidato il fermo e imposto il carcere a Fabrizio Butà, l’assassino del senegalese ucciso sabato scorso a Corsico 

Cronaca
La fine dell'incubo
Delitto di Corsico, l’assassino confessa e si costituisce ai carabinieri

Delitto di Corsico, l’assassino confessa e si costituisce ai carabinieri

Fabrizio Butà ha confessato di essere il killer Assan Diallo, il senegalese ucciso sabato notte al quartiere Lavagna

Cronaca
Svolta nelle indagini
Delitto di Corsico: trovata una pistola, la parola passa agli esperti della balistica

Delitto di Corsico: trovata una pistola, la parola passa agli esperti della balistica

Svolta nell’omicidio di Assane Diallo, trovata in uno scantinato di via delle Querce un’arma che potrebbe essere quella usata dall’assassino