Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 05 Aprile 2018 13:32
La presa di posizione

Affaire Bricoman: il Tar respinge la domanda di sospensiva In evidenza

La decisione definitiva si avrà solo al momento della discussione sul merito del ricorso ma al momento il Tar ha rigettato la richiesta. Per il momento, il Comune al momento non deve alcun risarcimento

Fabio Bottero e, nel riquadro, Bricoman si danno battaglia davanti al Tar Fabio Bottero e, nel riquadro, Bricoman si danno battaglia davanti al Tar

Richiesta di sospensiva negata e risarcimento non dovuto. Almeno per il momento. Questa, in poche parole, la decisione del Tar della Lombardia lo scorso 29 marzo si è pronunciato sui ricorsi presentati da Bricoman e Giardino dei Ronchi che chiedevano al Comune di Trezzano un risarcimento monster di milioni di euro per aver stralciato il cambio di destinazione d’uso dell’area Cascina Antonietta su cui sarebbe dovuto sorgere un centro commerciale, notizia giù pubblicata da pocketnews.it lo scorso 29 marzo. (leggi qui).

Il comunicato del comune

Secondo un comunicato diffuso in mattinata dal Comune “La decisione definitiva si avrà solo al momento della discussione sul merito del ricorso ma al momento il Tar ha ritenuto che le società non abbiano motivato in modo adeguato la richiesta di danni che il Comune avrebbe loro causato e che l’opera risulta ancora lontana dalla fase esecutiva”. Il comunicato continua: “Su questi presupposti, e in considerazione del fatto che la misura cautelare era richiesta al di fuori delle ipotesi consentite dalla legge, i giudici del Tar hanno deciso di non concedere la misura cautelare richiesta. Di conseguenza al momento il Comune non deve alcun risarcimento all’operatore”.

La posizione del sindaco

“La decisione del Tar – ha commenta il sindaco Fabio Bottero – dimostra che l’Amministrazione comunale ha approvato una variante al Piano di governo del territorio che è da subito  efficace. Giusto  e doveroso  da  parte nostra, nell’approvazione della variante, tenere conto dei pareri di Regione e di Città Metropolitana. Eravamo prima e siamo ancora convinti di aver agito seriamente e nel rispetto delle regole e dei diritti”.  

Seguici sulla nostra fagina Facebook

Powered by

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Vale in tutto il Corsichese
Attualità
L'appuntamento
Un’ultima cena tutta da ridere, per portare il sorriso ai bambini ammalati

Un’ultima cena tutta da ridere, per portare il sorriso ai bambini ammalati

Domenica 22 aprile alle 17 nel Teatro della Sacra Famiglia a Cesano Boscone va in scena uno spettacolo per adulti, giovani e giovanissimi

Attualità
Nuove regole
Dopo lo scandalo Facebook, cambia il concetto di privacy

Dopo lo scandalo Facebook, cambia il concetto di privacy

Se ne è parlato a Trezzano. Sotto la lente di pubblico e relatori è finito il nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati che entrerà in vigore entro il prossimo 25 maggio

Attualità
In ricordo dei militari caduti
Trezzano accoglie un monumento dedicato ai Carabinieri

Trezzano accoglie un monumento dedicato ai Carabinieri

Anche la piazza adiacente la caserma sarà titolata a Salvatore Nuvoletta, carabiniere Medaglia d’oro alla memoria, caduto per mano della camorra