Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 14 Marzo 2018 16:39
L'incidente

Trezzano, un infortunio sul lavoro al giorno

Un autista è stato schiacciato dal carico del suo camion, la mano di un altro è finita sotto una pressa

La vittima è stato ricoverato in codice rosso all’ospedale San Giuseppe di Milano La vittima è stato ricoverato in codice rosso all’ospedale San Giuseppe di Milano

Due giorni diversi, due infortuni sul lavoro, un’unica città: Trezzano. Il più grave è quello accaduto questa mattina in via Pagano, la vittima è stato ricoverato in codice rosso all’ospedale San Giuseppe di Milano. Più lieve quello capitato ieri mattina, in cui il protagonista ha riportato lesioni alla mano, è finito all'Humanitas di Rozzano

Abrasivi industriali

Scenario del primo, l’area industriale adiacente la Nastrofer di via Pagano, 36. In mattinata, un camion con rimorchio ha cominciato le operazioni per trasfeerire il carico di abrasivi industriali all’interno dell’azienda. Muletti e bancali lavoravano a pieno ritmo quando il conducente del tir, un italiano, ha abbassato la sponda laterale del rimorchio. Probabilmente perché non era sistemato bene, parte del carico di un bancale è scilolato e lo ha travolto. Sul posto sono intervenuti i vigili urbani di Trezzano e i volontari di un’autoambulanza. I sanitari hanno riscontrato un principio di schiacciamento ai danni dell’uomo e lo hanno trasportato d’urgenza all’Humanitas di Rozzano.

Materiali vetrosi

Cambia lo scenario dell’episodio di ieri. È accaduto alla Vetropack di via Cairoli, sempre a Trezzano. Anche in questo caso la vittima è il conducente dipendente dell’azienda che ha riportato lesioni da schiacciamento a una mano, finita sotto una pressa. Ricoverato in ospedale, guarirà in venti giorni.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Operazione antidroga
Pusher nascondeva in casa un piccolo tesoro, frutto dello spaccio

Pusher nascondeva in casa un piccolo tesoro, frutto dello spaccio

I carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato, B.E, un albanese di 33 anni residente in via dei Gelsi al numero 35

Cronaca
L'interrogatorio
Delitto Assiane, parla il Gip: “Il killer deve rimanere in carcere”

Delitto Assiane, parla il Gip: “Il killer deve rimanere in carcere”

Il Giudice per le indagini preliminari ha convalidato il fermo e imposto il carcere a Fabrizio Butà, l’assassino del senegalese ucciso sabato scorso a Corsico 

Cronaca
La fine dell'incubo
Delitto di Corsico, l’assassino confessa e si costituisce ai carabinieri

Delitto di Corsico, l’assassino confessa e si costituisce ai carabinieri

Fabrizio Butà ha confessato di essere il killer Assan Diallo, il senegalese ucciso sabato notte al quartiere Lavagna