Seguici su Fb - Rss

Domenica, 17 Dicembre 2017 18:13
Girone invernale

Esordienti: i rossoblù chiudono al piccolo trotto

 Vittoria per 3 a 1 sugli Olmi, ma il gioco veloce e brillante della prima parte del campionato latita

Primo tempo un po’ spento da entrambe le parti. La gara è equilibrata con un’unica azione da gol da parte rossoblù Primo tempo un po’ spento da entrambe le parti. La gara è equilibrata con un’unica azione da gol da parte rossoblù

Ci sono ancora delle scorie nelle gambe e nella testa degli Esordienti del Buccinasco e si vedono tutte nell’ultima partita del girone invernale giocata contro i pari età degli Olmi. I rossoblù scendono in campo con Zung, Buoncristiano, Maruca, Cavó, Catalano, Barbaro, Lazzaroni, Maccari, Artoni, Bianchino, Suighi e Ruvinetti.

Il gioco latita

Il primo tempo è un po’ spento da entrambe le parti. La gara è equilibrata con un’unica azione da gol da parte rossoblù. Al 19’, Bianchino riparte dalla fascia destra, gira in mezzo per Lazzaroni che appoggia dietro su Buoncristiano. Il terzino rinvia in mezzo per Maccari che ci prova di testa, ma il portiere para. Il gioco veloce e brillante della prima parte del campionato, però, latita.

Botta e risposta

Il secondo tempo si apre con un angolo per il Buccinasco battuto da Artoni. Maccari gira al volo e mette in rete: 0-1 per i rossoblù. Poco dopo Suighi ha sui piedi la palla del raddoppio, ma il tiro finisce alto. Al 10’, su un errore della difesa buccinaschina, arriva il gol degli Olmi: 1-1. Catalano di testa (palla di poco a lato) e Maccari su punizione da fuori area provano a riportare il vantaggio i ragazzi del presidente Franchina, ma i tentativi si perdono oltre il fondo.

La trasformazione

Nel terzo tempo, qualcosa cambia. Saranno state le tre punte schierate in contemporanea, saranno state le sollecitazioni del mister, i rossoblù appaiono trasformati e in pochi minuti chiudono la pratica Olmi. Al 4’ su rinvio di Zung, Suighi aggancia e ci prova: parata. Al 5’, Bianchino dalla fascia filtra per Maccari, che solo davanti alla porta sbaglia. Quattro minuti dopo, Ruvinetti gira su Maccari, la punta serve il suo compagno di reparto, Suighi, che non sbaglia: 1-2. Il tempo di rimettere la palla a centro e su un’azione identica alla precedente, ancora Suighi sigla l’1 a 3.

Tutto facile

Ai ragazzi adesso viene tutto facile. Al 13’ grande ripartenza dalle retrovie di Catalano che dopo aver recuperato palla salta avversari come birilli e, giunto al limite dell’area avversaria, appoggia dietro ma Barbaro non aggancia. Al 18’ Maccari dalla fascia mette in mezzo, Ruvinetti ci prova, il portiere respinge, Artoni recupera e tira, ma la palla finisce di poco a lato. Allo scadere, è Zung a chiudere bene la porta rossoblù su angolo concesso agli Olmi.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Pubblicità

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Sport
Giovani atleti crescono
Finali nazionali di ginnastica, l’Idrostar chiude con il botto

Finali nazionali di ginnastica, l’Idrostar chiude con il botto

Il “bottino” raccolto dalle atlete e atleti della società cesanese è di ben 5 titoli nazionali e 12 medaglie

Sport
Basket giovanile
Gli Scoiattoli di Buccinasco provano a scalare la rocca di San Marino

Gli Scoiattoli di Buccinasco provano a scalare la rocca di San Marino

I piccoli Bionics in trasferta sul Monte Titano per la prima edizione del torneo di minibasket, qualificati alle “final four”  si piazzano al quarto posto

Sport
Che peccato!
Play off: i Bionics perdono la "bella" con Cantù e dicono addio alla Serie C Gold

Play off: i Bionics perdono la "bella" con Cantù e dicono addio alla Serie C Gold

I gialloneri hanno la scorza dura: aver vinto Gara 1 contro un avversario temuto durante il campionato ha dato a tutti la consapevolezza di poter superare i propri limiti, ma non è bastato