Seguici su Fb - Rss

Domenica, 26 Febbraio 2017 19:06
Eccellenza

I gialloblù tornano da Busto con una certezza in più

Il Trezzano perde la gara ma trova la consapevolezza di poter lottare contro tutti gli avversari

Busto 81 e Trezzano sono scese sul terreno di gioco senza strani tatticismi e si sono affrontate a viso aperto Busto 81 e Trezzano sono scese sul terreno di gioco senza strani tatticismi e si sono affrontate a viso aperto

Una sconfitta che, se non altro, fa bene allo spirito. Conferma infatti che sotto la nuova guida tecnica, il Trezzano se la può giocare con tutti e su tutti i campi. Il motivo di questa nuova consapevolezza? Per due terzi della gara il Busto 81, che in classifica sopravanza di una ventina di punti i gialloblù, ha mostrato grosse difficoltà sugli scambi e sull'intensità messa in campo dai ragazzi del presidente Testori.

Senza tatticismi

La formazione mandata in campo da mister Rossi, con il modulo 4-3-3, rispetto alla scorsa settimana ha visto il ritorno di Monetti, fuori da un mese, e l’uscita di De Lucia e Colombo ai quali si è aggiunto all'ultimo momento Di Maggio. Le squadre scese sul terreno di gioco, giocano subito senza strani tatticismi e si affrontano a viso aperto. Da una parte il Busto 81 si affida ai lanci per le punte Aloe e Caon, sempre pronti a scattare verso la porta gialloblù, sul filo del fuorigioco. Dall’altra parte, il Trezzano mette in mostra azioni manovrate e spunti in velocità sulle corsie esterne.

La svolta della gara

Dopo una decina di minuti, il Busto va in vantaggio.  Una palla filtrante arriva ad Aloe bravo a evitare il fuorigioco e a infilare Bunt in uscita con un tocco sotto. Fino alla mezz'ora, il Trezzano soffre la pressione degli avversari oggi in completa divisa nera, ma non corre altri pericoli. La prima svolta della gara arriva al 36' quando Aloe si fa male da solo e si infortuna gravemente, tanto da essere costretto a lasciare il terreno di gioco.  L’uscita di Aloe, il cui potenziale offensivo aveva bloccato difesa e centrocampo, permette al Trezzano di affrancarsi: negli ultimi minuti di gioco del primo tempo in soli 3 minuti i gialloblù costruiscono 3 ottime occasioni in cui il Busto riesce a stento a salvarsi. Ci prova prima Checchi, poi Ravasi, infine Filadelfia che da una mischia in area calcia con Heinzl ormai fuori causa ma anche in quest’occasione il muro eretto dai bustobucchi a difesa della propria rete, regge l’urto.

Primo gol in Eccellenza

Il premio arriva a inizio ripresa quando Checchi serve palla a Iiritano sulla destra. L’esterno, indisturbato, batte di destro dai 20 metri: palo interno e rete. E' il suo primo gol nel campionato di Eccellenza. Il pareggio inaugura un vero e proprio festival di azioni, con continui capovolgimenti di fronte. Comincia il Busto con un sinistro di Caon in area respinto da Bunt, prosegue il Trezzano con Checchi al 51' che manda a lato di testa. Poi Iiritano ha la palla del raddoppio su un cross calibrato da Allegretti, ma non trova la porta. Al 62' su corner di Filadelfia, Cifarelli manda di testa di pochissimo a lato.

Superiorità numerica negativa

La seconda svolta della gara arriva quando il Busto 81 rimane in 10 per l'espulsione di Broggini. Ma non è una buona notizia per i gialloblù che probabilmente si adagiamo contando sulla superiorità numerica per portare a casa uno o meglio tre punti. Invece capita tutto il contrario. I bustocchi veri esperti del lancio lungo, scavalcano il centrocampo e bucano la difesa e permettono a Senesi di arrivare davanti a Bunt e realizzare il 2 a 1. La terza rete dei padroni di casa è regalo: una palla persa a centro area da Torrisi permette a Senesi di concludere a porta vuota e fissare il risultato sul 3 a 1.

BUSTO 81 - TREZZANO: 3-1
 
PAGELLE
Bunt 6: il portierino fa buoni interventi ed è incolpevole sui gol
Allegretti 6: finalmente si rivede la sua spinta sulla fascia
Torrisi 4,5: ha grosse responsabilità su 2 gol del Busto
Monetti 6,5: fuori da un mese, riporta ordine e geometrie a centrocampo
Contini 6: in difficoltà nella prima mezz'ora poi cresce bene
Iiritano 6,5: la gioia del primo gol in Eccellenza ma non solo quello
Filadelfia 6,5: come sempre prende per mano la squadra
Cataldo 6,5: in continua crescita di rendimento
Maragno 6: bene nella fase di rientro a centrocampo
Checchi 6: qualche volta dovrebbe credere di più al suo sinistro
Ravasi 5,5: frenato da una contrattura

A disp.: Moro, Dolce, Puggioni, Romano, Genovese.
All. Rossi

BUSTO 81: Heinzl 6 , Manuzzato 5,5 (19'st Soldi), Coppola 6, De Spa 6,
Broggini 5, Martegani 6, Baglio 6,5, Moroni 6, Aloe 6,5 (38' Senesi 7 -
45'st Di Simone sv), Casorati 6,5, Caon 5,5.
A disp.: Rossi, Gheller, Crivelli
All. Tricarico

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
Campionato di Promozione
Calcio
Campionato di Seconda Categoria
Il Buccinasco riparte col piede sbagliato

Il Buccinasco riparte col piede sbagliato

I rossoblù sconfitti al campo Scirea dall’Orione per 4 a 2. Se il campionato finisse oggi, i ragazzi del presidente Franchina potrebbero essere fuori dal play off

Volley
Volley
Audax, la perla delle Under 18

Audax, la perla delle Under 18

Al Travaglia arriva il MyVolley per la gara decisiva per conquistare la testa del girone e quindi il passaggio alla seconda fase del campionato

Sport
In attesa delle gare
Idrostar, la ginnastica acrobatica va in stage

Idrostar, la ginnastica acrobatica va in stage

L’appuntamento è con Marian Gabrovsky,  allenatore della Nazionale Bulgara, e Lachezar Cesare Yankov, tecnico e giudice nazionale Fisac