Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 19 Marzo 2018 09:24
Pallavolo

Audax tra salvezza acquisita e promozione ancora da conquistare

Scivoloni e rimonte per le pallavoliste di Corsico, tra corsa al vertice in alcune categorie e tormenti in altre

Nell'immagine le Under 12 dell'Audax Corsico Nell'immagine le Under 12 dell'Audax Corsico

In Prima Divisione si consacra la salvezza sicura di Audax. La posizione in classifica si era fatta tranquilla e ora arriva anche la certezza matematica. Mancano infatti 5 gare e Milano Team Volley (quartultima)  ha a disposizione solo 15 punti con un distacco di 17 da Audax. Le ragazze di Lorenzo Farioli fanno propria la gara con Ags Milano, e lo fanno agilmente nonostante le assenze. 0-3 il risultato di una gara dove l’unica cosa degna di nota risulta il clima soporifero, i tre punti sono però utili a scalare un altro gradino della classifica scavalcando il San Luigi Trenno. Ora che l’ammiraglia è salva in Audax si potrà lavorare più serenamente sui progetti futuri, concentrandosi principalmente sul campionato di Seconda, dove le due squadre corsichesi sono in piena corsa promozione.  Vediamo com’è andata.

Nella foto le U16 Immobiliare al Centro Federale Pavesi, impegnate nel servizio moppers nella gara di A2 del Club Italia.

Scivolone per la Sigma a Sedriano

Il campo era ritenuto facile sulla carta. Le ragazze del duo Zoia – Farioli, invece, incappano in una prestazione bruttina, forse come mai prima d’ora in questo campionato. Qualche attenuante ci sarebbe ma non basta a giustificare. La squadra si presenta ancora priva di una centrale, una libero e una banda, inoltre, la gara si affronta con l’altra banda convalescente. Si cerca di ovviare chiamando due ragazze dalla Terza Divisione che fanno quello che possono. Il paradosso sta nel fatto che, comunque, la si sarebbe potuta spuntare, ma non è stata proprio serata.

Subito male le Audine che perdono il primo ed il secondo set, pur raggiungendo i  22 e i 19 si trovano comunque sotto di due e con un punto già perso. I tecnici cercano soluzioni tampone ma la coperta è cortissima. Si decide di giocare con due bande opposte, schierandone una al centro, si fanno rifiatare la banda a “mezzo servizio” e la regista. Le cose risultano decisamente diverse e, complice anche un ritorno d’orgoglio delle corsichesi, Audax vince il terzo set portandosi sul 2-1 e stravince il quarto lasciando le sedrianesi a 10 e pareggiando così i conti.

Si va al tie break e ritorna l’impaccio. Il Corsico replica il gioco fatto vedere nei primi due set, regge al gioco della Sedrianese solo fino al giro di campo effettuato sull’8-7, poi inanella 4 errori consecutivi che spediscono le squadre al saluto sotto la rete con Audax perdente. Mr. Farioli alla fine dichiarerà: “Portiamo via un punto e per com’è andata va benissimo così, di più stasera non era possibile”. Lo stop potrebbe però compromettere la corsa promozione, Audax mantiene la seconda posizione, ma le altre continuano a non giocare le gare accumulando recuperi (periodo di gite scolastiche?). Classifica: Villa Cortese 22 (9 gare), Audax 20 (10 gare), MyVolley 19 (7 gare).

Sinergie continua la corsa solitaria in vetta

Al Travaglia arriva la seconda in classifica, Varedo ha l’occasione, forse l’ultima, per portarsi sotto. Già all’andata le brianzole avevano dato filo da torcere alle Audine, ora sono addirittura cresciute. La squadra risulta di una compattezza che farà sudare sette camicie alla formazione di coach Esposito ancora in emergenza. Con Chiara Procopio, Chiara Caputo e Sara Bressani indisponibili il Mr porta in panca una 2002 e una 2003. Subito in difficoltà Audax che dopo essere stata abbondantemente sotto (perfino di 8 punti) riesce a recuperare, ma non tanto da evitare di lasciare il set 26-28. La serata si preannuncia dura e lunga.

Audax si aggiudica il secondo set ma è costretta ad un gioco snervante, inoltre le decisioni arbitrali non sono sempre puntuali e questa volta il giallo per proteste se lo aggiudica il coach ospite. Finisce 25-21 e si gira campo sull’uno pari. Esposito ha poco da spiegare, Varedo vale tutto il suo secondo posto in classifica e con la carenza di cambi a disposizione l’unica strategia è quella di limitare al minimo gli errori, cosa che pare riuscire bene solo alle avversarie. Il loro scout difensivo è infatti impeccabile quanto quello al servizio, e forti di questi numeri le brianzole si aggiudicano il terzo set (22-25) ed uno dei punti a disposizione.

La situazione si fa delicata con Audax che rischia di trovarsi con in mano un pugno di mosche se non fosse che ci sarà pure almeno un motivo che giustifichi la prima posizione della classifica. Le blu ricominciano daccapo, non bisogna scoraggiarsi, ormai è chiaro che l’unica differenza tra le squadre è l’attacco, dove le ospiti sono sicuramente inferiori. Si gioca il quarto ancora una volta punto a punto e le corsichesi devono attingere tutta la pazienza disponibile per strappare il set 25-20.

E’ ancora un tie break per Audax, che inaspettatamente risulta il set meno complicato. Varedo, pur restando incollata fino al giro di campo, avvenuto a 8-7, comincia a mostrare segnali di stanchezza, la gara giocata in maniera impeccabile ha sfiancato le varedine, fisicamente e mentalmente, e le corsichesi hanno gioco facile nell’allungare fino a vincere set e gara. Ma che fatica!!! E’ così che Audax si ritrova ad aumentare il distacco in classifica, ora a +6, dopo aver rischiato di ridurlo a +2. Rinviata la gara di Cormano, la prossima sarà ancora al Travaglia e sarà delicatissima, con Net Cinisello che rivendica il ruolo di seconda della classe avendo una gara da recuperare. Vincendola, e vincendo a Corsico, si porterebbe a meno 1 dall’Audax riaprendo così tutti i giochi.

Tormento per la Terza Divisione

In settimana coach Capacchione rimette il mandato nelle mani del Presidente. Angelo Danelli, dopo un consulto con lo staff, decide di affidare la squadra a Fulvio Zoia, proprio alla vigilia della sfida con la capolista. La gara non si poteva vincere a prescindere ma la squadra mostra una prestazione d’orgoglio. Il San Carlo Sport fatica non poco per portare a casa il risultato pieno. Lo score finale assegna ad Audax 19 punti di media nei tre set persi, con una punta nel terzo di 23. Da questo momento a fine campionato sarà svolto un lavoro di prospettiva, principalmente mirato alla futura stagione tralasciando l’importanza del risultato.

I chiaroscuro delle giovanili

Sconfitta di misura per la Nicma che perde al quinto set la gara di Coppa giocata a Buccinasco con MC2.
Le U14 non trovano nessuna resistenza da parte del SS Chiara e Francesco. La gara del Travaglia finisce 3-0.
Sconfitta per le U13 che lasciano l’intera posta al Basiglio Volley.
Vincono 3-0 le Principessine Arancioni che liquidano il Billa Volley.
E vincono anche le Principessine blu con un netto 0-5 sul campo della Viscontini.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Sport
La disfida
Trezzano apre le porte al Campionato nazionale di biliardo

Trezzano apre le porte al Campionato nazionale di biliardo

Si comincia domani con la fase a gironi del torneo e si chiude domenica con la premiazione dei vincitori

Sport
Orgoglio cesanese
La ginnastica dà un saggio su "I meravigliosi anni 80 e 90".

La ginnastica dà un saggio su "I meravigliosi anni 80 e 90".

Doppio appuntamento nel weekend per atleti e atlete della Idrostar di Cesano che sabato davanti ad oltre 600 persone danno vita a un’esibizione spettacolare, mentre domenica rivincono il torneo interregionale Happy Summer

Sport
Giovani atleti crescono
Finali nazionali di ginnastica, l’Idrostar chiude con il botto

Finali nazionali di ginnastica, l’Idrostar chiude con il botto

Il “bottino” raccolto dalle atlete e atleti della società cesanese è di ben 5 titoli nazionali e 12 medaglie