Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 15 Marzo 2018 12:53
Pallacanestro

Bionics, il basket sale sull’altalena

Settimana impegnativa per i gialloneri che vengono sconfitti dalla capolista  Cantù per soli 5 punti, ma si rimettono subito in carreggiata e battono Boffalora

I Bionics sono scesi in campo contro il Cantù agguerriti e sicuri, giocandosi la partita senza esclusione di colpi I Bionics sono scesi in campo contro il Cantù agguerriti e sicuri, giocandosi la partita senza esclusione di colpi

I canturini sono sicuramente la squadra più temuta del girone: ben piazzati in campo, con un tiro da tre praticamente infallibile, hanno dominato per tutto il campionato.

La sconfitta

Nonostante le premesse, i Bionics sono scesi in campo agguerriti e sicuri, giocandosi la partita senza esclusione di colpi, tenendo alta l'attenzione del pubblico e insinuando qualche dubbio su un risultato che a prima vista poteva sembrare scontato. La precisione da tre non è stata solo degli avversari: Prataviera e Romanoni a fasi alterne hanno segnato il tabellone e contenuto le distanze.  Ma non solo: tutta la squadra è scesa in campo a denti stretti e, serrati i ranghi in difesa, ha lasciato poco spazio ai padroni di casa, che si sono dovuti inventare fino all'ultimo minuti per aggiudicarsi la partita (86 - 81). I marcatori: Caffarra 2, Casciano F. 8, Romanoni 12, Fant 1, Bursi, Prataviera 21, Bolongaro, Moalli 14, Arisi, Kisonga 21, Anelli 2.

Un venerdì a Boffalora

Venerdì scorso si è giocata la seconda partita (su tre consecutive) fuori casa: i gialloneri si sono trasferiti a Boffalora dove si sono aggiudicati una vittoria importante, non senza difficoltà.
Il primo quarto parte subito in salita. I Bionics, reduci da una settimana impegnativa, fanno fatica a far girare la palla, e soprattutto mostrano qualche lacuna in difesa che permette ai padroni di casa di infiltrarsi senza troppe difficoltà e portarsi sul 21 a 16.
Punteggio basso dopo già dieci minuti di gioco che mette in luce la poca reattività di entrambe le squadre. Fortunatamente basta poco per rimettersi in sesto: già dal secondo quarto i gialloneri si mostrano più compatti e decisi, ed iniziano così a rincorrere i padroni di casa che cercano di custodire al meglio il vantaggio conquistato. Il secondo quarto si chiude in piena parità (35 - 35).

Chi la dura la vince

Come se avessero avuto bisogno di carburare, i gialloneri si svegliano dal letargo e tornano in campo con la grinta giusta per fare la differenza. Nei primi due minuti del terzo quarto nessuno fa un passo avanti: il primo canestro è realizzano da Casciano F., che fa uscire la squadra dall'empasse e permette loro di spiccare il volo sopra gli avversari. Il quarto si chiude con un vantaggio giallonero inaspettato (60 - 49).
Qualcosa si è rotto nel gioco avversario, da dominatori del campo iniziano a subire il gioco dei Bionics sotto ogni punto di vista. Per una volta dall'inizio della stagione, sono i gialloneri che riescono a sfruttare l'occasione ed entrano in contropiede da qualsiasi spiraglio lasciato libero dagli avversari. Riescono così a mantenere il vantaggio conquistato e lasciano i padroni di casa con l'amaro in bocca sul per 77 a 66. I marcatori: Fornari 12, Caffarra 14, Casciano F. 6, Bursi, Prataviera 15, Casciano A. 2, Bolongaro, Moalli 8, Arisi, Kisonga 6, Anelli 13.

Prossimi appuntamenti

La strada verso i playoff si accorcia: è importante adesso diminuire gli errori che hanno un peso sempre importante sull'esito delle gare, ma soprattutto sull'umore della squadra. I Bionics giocheranno ancora fuori casa Domenica 18 marzo, alle 18 a Milanotre; mentre torneranno tra le mura domestiche, dopo ben tre settimane di assenza, Domenica 25 marzo, ore 18.30, Via Tiziano, per giocare contro la Casoratese.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Sport
La disfida
Trezzano apre le porte al Campionato nazionale di biliardo

Trezzano apre le porte al Campionato nazionale di biliardo

Si comincia domani con la fase a gironi del torneo e si chiude domenica con la premiazione dei vincitori

Sport
Orgoglio cesanese
La ginnastica dà un saggio su "I meravigliosi anni 80 e 90".

La ginnastica dà un saggio su "I meravigliosi anni 80 e 90".

Doppio appuntamento nel weekend per atleti e atlete della Idrostar di Cesano che sabato davanti ad oltre 600 persone danno vita a un’esibizione spettacolare, mentre domenica rivincono il torneo interregionale Happy Summer

Sport
Giovani atleti crescono
Finali nazionali di ginnastica, l’Idrostar chiude con il botto

Finali nazionali di ginnastica, l’Idrostar chiude con il botto

Il “bottino” raccolto dalle atlete e atleti della società cesanese è di ben 5 titoli nazionali e 12 medaglie