Seguici su Fb - Rss

Sabato, 24 Febbraio 2018 18:15
Calcio giovanile

Campionato Esordienti, i rossoblù salgono sul podio

Partita non bellissima, ma i buccinaschini, a differenza di altre volte, hanno concretizzato le uniche occasioni che hanno creato

I rossoblù festeggiano sotto gli spalti la vittoria contro l'Ausonia I rossoblù festeggiano sotto gli spalti la vittoria contro l'Ausonia

Nonostante il risultato (3 a 0) possa far pensare il contrario, non è stato facile per gli Esordienti del Buccinasco impegnati nel girone Primavera, avere la meglio sui pari età della Forza e Coraggio. I rossoblù con qualche problema a centrocampo, hanno faticato più del solito a imbastire azioni corali in velocità che sono il marchio di fabbrica della squadra. I loro avversari, invece, hanno provato a giocare la palla, pur se non sono mai riusciti ad arrivare al tiro. Hanno sempre sbattuto contro il muro eretto da Buoncristiano, Maruca e Catalano, mentre Zung non ha mai dovuto fare nemmeno una parata sporca guanti.

Zero tiri

Vista la forma non al top di Lazzaroni, è stato Maccari, una punta, a posizionarsi sulla linea dei centrocampisti a supporto di Strazzera e Bianchino, alle spalle di Artoni e Ruvinetti. Il primo tempo ha prodotto pochissime emozioni. Con la Forza e Coraggio a manovrare e il Buccinasco a tentare di lanciare le proprie  frecce. Inutilmente. Il risultato è stato zero tiri in porta da entrambe le parti.

Lo sbandieratore di ... fuorigioco

Nel secondo tempo la gara si è sbloccata su una palla inattiva. Una punizione calciata rasoterra da Strazzera è stata girata il rete da Barbaro. Il gol è stato contestato da un dirigente della Forza e Coraggio che, assunte le mansioni di guardalinee ha continuato a sbandierare veri e presunti fuorigioco dei buccinaschini. Uno l’ha indovinato e ha costretto l’arbitro ad annullare un gol di Ruvinetti, che anche dalla tribuna era parso dubbio.

Maccari-Ruvinetti, coppia gol

Pochi minuti dopo, lo stesso dirigente pretendeva di far annullare il raddoppio firmato da Maccari su assist di Ruvinetti, che aveva agganciato un rilancio dalle retrovie e avviato un contropiede letale, passando la sfera a Maccari lanciatosi a rete dietro la linea della palla.

Gol da cineteca

Chiuso il secondo tempo sul 2 a 0, il gioco dei buccinaschini, con l’ingresso di Lazzaroni e l’avanzamento di Maccari,  è leggermente migliorato a centrocampo. Da un lancio di Strazzera, Artoni, in fuorigioco si è prima disinteressato della palla, poi ha recuperato il rilancio del portiere in uscita. L’esterno con un preciso pallonetto dalla trequarti ha chiuso definitivamente la gara siglando il 3 a 0.  Un gol da cineteca. Il risultato ha permesso ai rossoblù di salire sul podio del girone  alle spalle del Cologno, vero mattatore del Primavera.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Calcio
La rinascita
A Trezzano, il calcio riparte dalla Terza categoria

A Trezzano, il calcio riparte dalla Terza categoria

Al mister Salvatore Mento è stata affidata una rosa di 18 elementi (per il momento), quasi tutti provenienti dal settore giovanile dell’ex Trezzano calcio, con la quale proverà a guadagnarsi la promozione

Sport
La disfida
Trezzano apre le porte al Campionato nazionale di biliardo

Trezzano apre le porte al Campionato nazionale di biliardo

Si comincia domani con la fase a gironi del torneo e si chiude domenica con la premiazione dei vincitori

Sport
Orgoglio cesanese
La ginnastica dà un saggio su "I meravigliosi anni 80 e 90".

La ginnastica dà un saggio su "I meravigliosi anni 80 e 90".

Doppio appuntamento nel weekend per atleti e atlete della Idrostar di Cesano che sabato davanti ad oltre 600 persone danno vita a un’esibizione spettacolare, mentre domenica rivincono il torneo interregionale Happy Summer