Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 07 Giugno 2017 20:09
Vittime della strada

Si schianta in moto contro un’auto: morto un ventitrenne

Il giovane sbalzato dalla sella ha sbattuto contro un palo della luce, poi,  suo tragico volo è terminato tra le ruote di un furgoncino in sosta

Inutili i soccorsi per il 23enne vittima dell'incidente stradale Inutili i soccorsi per il 23enne vittima dell'incidente stradale

Un ragazzo di 23 anni è morto questo pomeriggio alle 18 in un incidente stradale avvenuto in via Buozzi, a Rozzano. Il giovane era a bordo di un grosso motoscooter che si è scontrato con un’auto. Nell’impatto, il centauro è stato sbalzato dalla sella e ha sbattuto contro un palo dell’illuminazione pubblica. Il suo volo è finito sortto un furgoncino parcheggiato regolarmente sulla strada.

Soccorsi inutili

Sul posto è intervenuta un’unità dell’elisoccorso ma i medici non hanno potuto far altro che constatare la morte del ragazzo. Via Buozzi è rimasta chiusa per alcune ore per i rilievi, creando problemi al traffico della zona, nel quartiere di Ponte Sesto.

Il dolore dei genitori

Secondo le prime testimonianze, la moto stava percorrendo via Buozzi a forte velocità. Stava superando la colonna di auto che procedeva lentamente a causa di alcuni lavori in corso, quando si è scontrato con una vettura guidata da un 53enne, che stava svoltando proprio nel grande parcheggio aperto sulla strada. L’impatto, come scritto, è stato violentissimo ed ha provocato la morte del giovane. Sul posto sono arrivati anche i suoi genitori che sono rimasti impietriti di fronte al corpo senza vita del figlio.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
L'allarme
Ritrovata bomba sull'Alzaia, fatta esplodere in una cava di Zibido

Ritrovata bomba sull'Alzaia, fatta esplodere in una cava di Zibido

Da Milano sono intervenuti gli artificieri dei carabinieri che hanno classificato l’ordigno come “bomba da mortaio” della lunghezza di 40 centimetri

Cronaca
La vittoria
Comune risarcito per i danni provocati dagli imputati dell’inchiesta del 2013

Comune risarcito per i danni provocati dagli imputati dell’inchiesta del 2013

Chiuso il procedimento con il quale l’amministrazione trezzanese aveva chiesto il pagamento, in via tra loro solidale, a tutti i 17 imputati nelle inchieste che avevano portato all’azzeramento della giunta Tomasino

Cronaca
Criminali in azione
Rapinatori assaltano la filiale di Buccinasco della Bpm

Rapinatori assaltano la filiale di Buccinasco della Bpm

I malviventi hanno agganciato la cassa dello sportello bancomat con un gancio da traino e utilizzando un potente automezzo l’hanno scardinata dalla parete trascinandola per un centinaio di metri