Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 29 Marzo 2017 17:15
Malgoverno

Rozzano si dimentica di chiedere allo Stato il rimborso di 2 milioni di euro In evidenza

Sono i soldi che il Ministero delle Finanze non ha versato nelle casse comunali a causa della Spending Revue

Cristina Perazzolo (Lega)  ha depositato una mozione che invita la giunta a chiedere il rimborso Cristina Perazzolo (Lega) ha depositato una mozione che invita la giunta a chiedere il rimborso

Si tratta di una cifra che si avvicina ai 2 milioni di euro. Una goccia nel mare agitato in cui versa il Comune di Rozzano. Sono i soldi che lo Stato non ha versato nelle casse comunali a causa della Spending Revue e riguardano l’esercizio finanziario del 2013. Bisognerebbe però chiederne il rimborso, ma nessuno in Piazza Foglia ci ha sinora pensato.

La mozione

A dare la sveglia a funzionari e amministratori ci ha pensato Cristina Perazzolo (Lega) che ha depositato una mozione affinché sindaco e Consiglio comunale avviino le procedure per presentare istanza di rimborso ai Ministeri dell'Economia delle Finanze e dell'Interno.

Illegittima decurtazione

La cifra precisa è ammontano a 1.879.962,42 euro ed è la conseguenza una sentenza della corte costituzionale (129/2016) secondo la quale la cosiddetta Spending Review, aveva imposto “una illegittima decurtazione delle entrate erariali, ledendo l'autonomia finanziaria riconosciuta agli Enti locali dall'art 119 della costituzione”. Questa imposizione aveva provocato problemi nella programmazione economica finanziaria degli Enti Locali che nella stesura e nell’approvazione del bilancio di previsione avevano dovuto tagliare servizi necessari ai residenti. Se ne discuterà nel prossimo consiglio comunale

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
La candidatura
“Uniti e con un progetto serio, così facciamo ripartire Trezzano”

“Uniti e con un progetto serio, così facciamo ripartire Trezzano”

La prima intervista al preside dell’Istituto scolastico “Franceschi”, Vittorio Ciocca, dopo l'annuncio dell'auto candidatura a sindaco

Politica
Amministrative 2019
Trezzano, il preside Ciocca si auto candida a sindaco

Trezzano, il preside Ciocca si auto candida a sindaco

La sua uscita ha provocato le prime fibrillazioni negli ambienti politici locali che, sottotraccia, stavano affilando le armi in vista dell’appuntamento elettorale

Politica
Manovre elettorali
Agogliati: “Pugliese fa parte di un progetto politico per la città”

Agogliati: “Pugliese fa parte di un progetto politico per la città”

Il primo cittadino ha cominciato le grandi manovre per ripresentarsi candidata alle prossime amministrative e sta mettendo insieme tutti i cocci del centrosinistra per avere una qualche speranza di vittoria