Seguici su Fb - Rss

Martedì, 15 Maggio 2018 16:21
Finisce in manette

Sequestra e violenta la convivente, finisce agli arresti domiciliari In evidenza

Si tratta di un 33enne italiano, nullafacente e con precedenti penali, residente a Rozzano

Il provvedimento è stato emesso dal Gip di Milano al termine delle indagini dei carabinieri Il provvedimento è stato emesso dal Gip di Milano al termine delle indagini dei carabinieri

Le accuse sono: lesioni personali, maltrattamenti in famiglia, atti persecutori, sequestro di persona e violenza sessuale. Sono i reati che hanno fatto finire agli arresti domiciliari un 33enne italiano, nullafacente e con precedenti penali, residente a Rozzano.

Sequestro di persona

Il provvedimento è stato emesso dal Gip di Milano al termine delle indagini dei carabinieri che hanno rivelato come l’uomo per mesi abbia  “privato della libertà personale”  la sua convivente, un’italiana di ventiquattro anni, minacciandola, aggredendola e costringendola a rapporti sessuali non voluti. Il "nostro" non era nuovo a comportamenti simili. Avevva già costretto a subire le sue attenzioni altre due donne cui aveva affittato la propria abitazione.

Località segreta

Ne approtittava soprattutto quando le sue vittime dovevano pagargli l'affitto. Le aggrediva fisicamente, le ingiuriava e tentava di abusarne sessualmente, minacciandole di togliere loro le chiavi dell'appartamento e lascarle per strada. La sua "carriera" di molestatore e violentatore è finalmente finita. L’uomo è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari nella sua abitazione di Rozzano, la stessa dove sono avvenute le violenze. La sua compagna, dall’inizio delle indagini, si è trasferita in una località segreta.

seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by:

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Il processo
Molestie sessuali a minore, don Galli si difende: “Non l’ho toccato”

Molestie sessuali a minore, don Galli si difende: “Non l’ho toccato”

Il prete ha risposto alle domande di giudici della V Sezione Penale del Tribunale di Milano, dove si celebra il processo a suo carico

Cronaca
Violenza sulle donne
Sequestra una ragazza conosciuta sui social, rozzanese finisce agli arresti

Sequestra una ragazza conosciuta sui social, rozzanese finisce agli arresti

Questa mattina i militari della locale tenenza dei carabinieri gli hanno notificato un provvedimento emesso dal Gip del tribunale di Milano

Cronaca
Curatori al lavoro
Fallimento Api: in attesa degli immobili, venduti gli automezzi

Fallimento Api: in attesa degli immobili, venduti gli automezzi

Gli incaricati del Tribunale di Milano si sono presentati ieri ai cancelli dei depositi di via Monte Amiata, in via Monte Penice e sull’Alzaia Naviglio Pavese e hanno fatto piazza pulita