Seguici su Fb - Rss

Lunedì, 23 Aprile 2018 16:17
Manovre elettorali

Agogliati: “Pugliese fa parte di un progetto politico per la città” In evidenza

Il primo cittadino ha cominciato le grandi manovre per ripresentarsi candidata alle prossime amministrative e sta mettendo insieme tutti i cocci del centrosinistra per avere una qualche speranza di vittoria

Il sindaco Agogliati pronta a raccogliere tra le sue braccia (politiche) l’ex vigile urbano Giuseppe Pugliese Il sindaco Agogliati pronta a raccogliere tra le sue braccia (politiche) l’ex vigile urbano Giuseppe Pugliese

Le anticipazioni di pocketnews.it sulla nomina di Giuseppe Pugliese a nuovo assessore di Rozzano hanno animato (è un modo di dire) il dibattito politico della città durante tutto il week end. Alcuni hanno polemizzato sulla figura di Pugliese, altri sui reali motivi che hanno spinto il sindaco Agogliati ad accogliere tra le sue braccia (politiche) l’ex vigile urbano. Opinione diffusa è che il primo cittadino ha cominciato le grandi manovre per ripresentarsi candidata alle prossime amministrative e che quindi sta mettendo insieme tutti i cocci del centrosinistra per avere una qualche speranza di vittoria.

Obiettivo amministrative 2019

Questa mattina, il Pd locale ha diffuso un comunicato stampa con il quale conferma questa lettura della scelta di Pugliese. Che cosa significano infatti le dichiarazioni che  Pd  e sindaco hanno sottoscritto:  “La maggioranza è forte e coesa. Insieme alle forze politiche che la compongono stiamo affrontando i nodi politici e amministrativi che abbiamo di fronte, iniziando da subito il lavoro sui temi programmatici per il 2019”? 

L'appoggio di Mdp

La conferma arriva con uno stralcio succesivo: “L'intenzione di tutti è quella di proseguire su questa strada con convinzione, trasparenza e lealtà, per arrivare al 2019 a vincere nuovamente le elezioni amministrative. A questo proposito registriamo positivamente la riconferma della fiducia nell'operato dell'amministrazione e della Giunta da parte di Mdp, che esprime 3 consiglieri. La loro decisione è quella di continuare a far parte lealmente della maggioranza di governo, senza una rappresentanza diretta nella Giunta, dopo la fuoriuscita dell’assessore Apuzzo da Mdp ”.

A Pugliese sì, a Mdp no!

Mdp è il gruppo politico che sin dallo scorso settembre aveva chiesto un rimpasto di giunta e, fino alle scorse settimane non aveva ricevuto alcuna riposta né dal sindaco e nemmeno dal Pd. Salvatore Rizza, rappresentante del movimento, in un’intervista rilasciata al direttore di pocketnews.it aveva infatti confermato di aver rifiutato alcune deleghe offerte nei giorni scorsi perché la proposta era tardiva, visto che è arrivata a pochi mesi dalla fine della legislatura.

Uniti per Rozzano entra in corsa

Nello stesso comunicato, il segretario Macaluso ha sottolineato che al Pd  “interessa rinforzare le progettualità che riguardano i cittadini: il riassetto della Giunta voluto dal Sindaco va proprio nella direzione di affrontare tematiche che riteniamo importanti e strategiche con competenza e dedizione”. Il primo cittadino poi ha confermato come imminente la nomina di un nuovo assessore: “Per quanto riguarda la lista Uniti per Rozzano, coordinata da Pino Pugliese, avremo a breve l'ingresso in Giunta di un loro rappresentante”.  Se non sarà Puglisi, chi altri?

A che titolo

Sullo stesso argomento, Salvatore Rizza (Mdp) ha tenuto a precisare: “Mdp è e resta in maggioranza con lealtà e responsabilità. Contrariamente a quanto riportato da una testata locale, non abbiamo nulla in contrario all’ingresso in giunta di un nuovo assessore della lista Uniti per Rozzano. Diamo pieno appoggio al sindaco e alla giunta”. Infatti nella sua intervista al nostro direttore aveva solo detto: “Che senso ha nominare oggi Pugliese, a pochi mesi dalla fine della legislatura? Il rimpasto andava fatto a settembre per avere il tempo di incidere in qualche modo sulle scelte politico-amministrative che abbiano a cuore le sorti di Rozzano. Farlo oggi è inutile. A che titolo Pugliese si siederà in giunta? In rappresentanza di una lista che non è nemmeno presente in consiglio comunale?” Già, a che titolo?  

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Politica
Il confronto
Rozzano: nuovo consiglio, nuovi scontri tra maggioranza e opposizione

Rozzano: nuovo consiglio, nuovi scontri tra maggioranza e opposizione

I primi fuochi artificiali sono scoppiati sulla surroga dell’ex consigliere Niccolò De Luca con il subentrante Agostino Gagliardi

Politica
La candidatura
“Uniti e con un progetto serio, così facciamo ripartire Trezzano”

“Uniti e con un progetto serio, così facciamo ripartire Trezzano”

La prima intervista al preside dell’Istituto scolastico “Franceschi”, Vittorio Ciocca, dopo l'annuncio dell'auto candidatura a sindaco

Politica
Amministrative 2019
Trezzano, il preside Ciocca si auto candida a sindaco

Trezzano, il preside Ciocca si auto candida a sindaco

La sua uscita ha provocato le prime fibrillazioni negli ambienti politici locali che, sottotraccia, stavano affilando le armi in vista dell’appuntamento elettorale