Seguici su Fb - Rss

Giovedì, 08 Febbraio 2018 12:46
La sorpresa

Rozzano, discarica a cielo aperto lungo il Naviglio Pavese In evidenza

Divani, lattine di birra, sachetti della spesa: è lo spettacolo che ha accolto tutti coloro che  attraversano la ciclopedonale

Una vera e propria discarica a cielo aperto Una vera e propria discarica a cielo aperto

di Francesco Semeraro

Brutta sorpresa per i ciclo-pedoni che tutti i giorni attraversano la pista ciclabile lungo il Naviglio Pavese, all’altezza tra le frazioni di ValleAmbrosia e Cassino Scanasio infatti si sono trovati una vera e propria discarica a cielo aperto : lattine, sacchetti della spesa ma soprattutto un forno microonde, un tavolino e un divano completo di tutti i suoi elementi.

L'inciviltà

Grandissimo gesto di inciviltà che rovina la ciclo-pedonale che collega Milano con Pavia, che rimane uno dei pochi spazi ricchi di verde all’interno delle nostre Città. Gesto ancor più inspiegabile considerando che Rozzano è dotata di un’ecostazione in via dell’Ecologia a pochi chilometri da questo scempio.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Powered by

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
La novità
Apre al Tessera il nuovo centro socio-sanitario

Apre al Tessera il nuovo centro socio-sanitario

Un regalo utile e prezioso nel cinquantesimo anno di vita del quartiere cesanese

Attualità
Difesa dell'ambiente
Inquinamento Naviglio Pavese: l’Associazione Parco sud invia un esposto

Inquinamento Naviglio Pavese: l’Associazione Parco sud invia un esposto

I volontari hanno scoperto un tubo di scarico che sporge da un’azienda e si affaccia proprio sulle acque del canale, circondato da residui di sostanze oleose

Attualità
La "querelle"
Papalia: quel cortile è mio! Pruiti: no è di tutti

Papalia: quel cortile è mio! Pruiti: no è di tutti

Approvato un ordine del giorno urgente in appoggio alla scelta dell’amministrazione di opporsi alle richieste del vecchio boss