Seguici su Fb - Rss

Mercoledì, 20 Dicembre 2017 17:37
L'evento

Pastasciutta Antimafia a Corsico, la carica dei 200

Raccolti oltre 1.650 euro, interamente devoluti all’associazione (R)esistenza anticamorra di Scampia, Napoli

La serata ha permesso di raccogliere oltre 1.650 euro, interamente devoluti all’associazione (R)esistenza anticamorra La serata ha permesso di raccogliere oltre 1.650 euro, interamente devoluti all’associazione (R)esistenza anticamorra

Sono state più di 200 le persone che hanno partecipato l’altro giorno, alla serata dedicata alla “Pastasciutta Antimafia”, un’iniziativa tenutasi all’Oratorio San Luigi di Corsico organizzata nell’ambito de “La Cassa del Mezzogiorno”. Si tratta di un progetto nato a Scampia grazie all’attività dell’Officina delle Culture “Gelsomina Verde” e dell’ “Associazione (R)esistenza anticamorra”, poi esportato nel resto d’Italia.

Cena sospesa

Tra i partecipanti c’erano una quindicina di giovani migranti ospitati nella villa confiscata a Rocco Papalia in via Nearco a Buccinasco e nella caserma Montello di Milano. Tutti hanno usufruito della “cena sospesa” offerta da altri ospiti della serata. Ai migranti si sono aggiunti una ventina di giovani dell’oratorio San Luigi e circa 190 paganti. In menu un mix di prodotti coltivati in tenute agricole campane confiscate alla camorra e nel Parco Agricolo Sud Milano.

Le Casse del Mezzogiorno

Una partecipazione straordinaria, in termini numerici, secondo gli organizzatori, partecipazione che ha permesso di raccogliere oltre 1.650 euro, interamente devoluti all’associazione (R)esistenza anticamorra, a cui si aggiungono le oltre 100 “Casse del Mezzogiorno” (casse colme di prodotti provenienti da attività in luoghi recuperati dalle mafie) acquistate dai partecipanti alla serata.

No a Gomorra

Tra gli ospiti, Francesco Porzio dell’associazione Iron Angels e Ciro Corona, presidente di (R)esistenza anticamorra, che hanno raccontato storie di “resistenza e riscatto di un territorio bellissimo e martoriato”, che non è quello di “Gomorra”. La serata ha confermato la collaborazione tra le moltissime realtà e associazioni del territorio del sud-ovest sensibili al tema dell’antimafia (AcliI, Anpi, BuonMercato, Comitato Genitori Buonarroti, DescargaLab, Legambiente – Circolo Il Fontanile, Ventunesimodonna), che, ancora una volta hanno dato un contributo determinante alla buona riuscita dell’evento.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Pubblicità

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Attualità
Dopo il calo delle iscrizioni
Il sindaco lancia l’appello: “Scegliete le scuole di Cesano”

Il sindaco lancia l’appello: “Scegliete le scuole di Cesano”

Simone Negri si trasforma in testimonial e invita i residenti a iscrivere i propri figli negli istituti cesanesi, in cui, negli ultimi anni si è registrato un calo di iscritti

Attualità
La scoperta
Mensa scuola Robbiolo, la commissione rompe le uova (non biologiche)

Mensa scuola Robbiolo, la commissione rompe le uova (non biologiche)

A poche ore dalla pubblicazione dell'articolo di pocketnews.it sulle anomalie rilevate dalla commissione mensa nella struttura di via Indipendenza, la giunta pubblica un comunicato stampa che conferma l'episodio e annuncia un confronto con l'azienda appaltatrice

Attualità
Sanità pubblica
Tutti i segreti della nuova riforma della sanità

Tutti i segreti della nuova riforma della sanità

Le novità introdotte da Regione Lombardia che riguardano i malati cronici spiegate ai residenti di Cesano. Chi vorrà, potrà avvalersi di un “tutor” che lo assisterà con piani terapeutici programmati