Seguici su Fb - Rss

Domenica, 01 Ottobre 2017 15:37
Operazione Smart

Sicurezza, maxi operazione nei comuni del Sud Ovest In evidenza

Sessantina agenti di polizia locale di sei comuni, coordinati da alcuni equipaggi di carabinieri,  hanno dato vita all’operazione Smart, con posti di blocco e pattugliamenti

Nella foto, un posto di blocco organizzato dalla polizia locale Nella foto, un posto di blocco organizzato dalla polizia locale

293 controlli, 130 verbali, alcune auto sequestrate, una patente ritirata. É il “bottino” di una maxi operazione condotta da più di sessanta agenti di polizia locale dei comuni del Sud ovest Milanese. “Operazione Smart” questo  il nome dell’iniziativa, che fa parte di un progetto per il controllo del territorio nato anni fa e oggi ripreso dai comuni che stanno mettendo a punto nuove strategie  per garantire una migliore sicurezza all’interno dei propri confini.

La chiave di volta

All’operazione che ha preso il via sabato sera, hanno partecipato le polizie locali di Corsico, Buccinasco, Cesano, Trezzano, Opera, Pieve Emanuele. Come scritto, erano più di sessanta gli agenti che hanno organizzato posti di blocco e controlli mirati. Presenti anche alcune pattuglie di carabinieri. “La collaborazione tra le Polizie locali – ha dichiarato il sindaco di Corsico Filippo Errante in una nota stampa diffusa questa mattina – è la chiave di volta per garantire un controllo serrato del nostro territorio. Oltre alle verifiche sul rispetto del codice stradale, con numerose sanzioni, a Corsico, che è il comune capofila, i nostri agenti hanno eseguito controlli anche negli esercizi pubblici ”.

Condivisione delle risorse

“L’operazione di ieri sera – ha spiegato  il sindaco di Buccinasco Rino Pruiti, nella stessa nota  – rappresenta un’occasione importante da replicare in modo costante, anche studiando interventi di volta in volta mirati per assicurare un controllo del territorio a 360 gradi, possibile solo mettendo in condivisione le risorse. La collaborazione tra le forze dell’ordine, polizia locale e carabinieri, è fondamentale per la sicurezza dei cittadini”.

Investire in sicurezza

“Come Comune – ha aggiunto il sindaco di Cesano Simone Negri – stiamo investendo molto in sicurezza, con un progetto di videosorveglianza che coinvolge tutto il nostro territorio comunale. Accanto a questo credo che la collaborazione tra i comandi delle Polizie locali sia fondamentale soprattutto in situazioni specifiche come l’operazione Smart e nei giorni festivi”.

Cambiare la mentalità

“In un momento in cui i problemi dei territori aumentano – ha concluso il sindaco di Trezzano   Fabio Bottero – e le risorse finanziarie a disposizione sono sempre più scarse, il lavoro condiviso diventa fondamentale per garantire la sicurezza. È importante per tutti noi un cambiamento di mentalità, dobbiamo considerarci parte di un unico territorio mettendo a disposizione risorse e competenze”.

Seguici sulla nostra pagina Facebook

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Potrebbero interessarti

Articoli correlati (da tag)

Cronaca
Lotta alla microcriminalità
Altro giovane nei guai per spaccio di droga

Altro giovane nei guai per spaccio di droga

Finito agli arresti domiciliari, FG, nato nel 1993, residente a Cusago, caduto nella rete tesa dai militari dell’Arma

Cronaca
Lotta alla microcriminalità
Due studenti spacciatori finiscono agli arresti domiciliari

Due studenti spacciatori finiscono agli arresti domiciliari

Hanno appena diciannove anni e sono stati sorpresi in flagranza di reato , in via Isonza a Cesano Boscone

Cronaca
Lotta alla microcriminalità
Evade dagli arresti domiciliari, arrestato all’interno della Banca Popolare

Evade dagli arresti domiciliari, arrestato all’interno della Banca Popolare

L’uomo,  un cinquantenne residente in via Lombardia 1 a Buccinasco, è stato rinchiuso in una cella di sicurezza in attesa del processo per direttissima